Notizie
Categorie: Giovanili - UNDER 17 DIL.

Polisportiva Carso, Simonetta: "Non riusciamo a vincere in casa"

Domenica comincerà il girone di ritorno e intanto il mister commenta quanto fatto dal suo gruppo nella prima parte della stagione



Simonetta (Foto©DelGobbo)

Chiusa la prima parte del campionato, Roberto Simonetta, allenatore della Polisportiva Carso, fa il punto sulla sua squadra: “Intanto premetto che, a parte i 2002, nel confronto con l'anno scorso, del campionato precedente sono andati via dieci elementi, perciò sono rimasti dei ragazzi che sono due anni che non giocano; però devo dire la verità stanno mettendo anima e corpo, nonostante i nuovi arrivi che ancora devono assemblare un po’ le cose. Il nostro tabù purtroppo è che non riusciamo a vincere una partita in casa e questa è una grossa problematica. Abbiamo vinto la prima gara interna di campionato e basta. I punti che sono stati fatti sono stati in trasferta. Abbiamo un po’ di difficoltà in casa, anche perché stiamo giocando in un campo di patate. Purtroppo con le strutture siamo messi male. Stiamo giocando da un’altra parte, a Borgo Podgora, che non è il nostro campo, ma siamo ospiti. E perciò quello per noi sta diventando anche un tabù, non è una scusa, però dall’inizio di campionato da quando giochiamo là non abbiamo ancora vinto una partita”. Inoltre, a proposito del suo gruppo l’allenatore aggiunge: “Dei ragazzi non mi posso lamentare. Mi stanno venendo dietro. Abbiamo avuto un periodo non bello con quattro sconfitte di seguito e quando succede questo poi viene il malumore. È un’annata in cui ci sono dei ragazzi un po’ stranelli, qualcuno è anche andato via, ma alla fine l’organico è rimasto. Adesso vediamo nel girone di ritorno, cominciando già da domenica con il Certosa, di provare a fare qualche punto, perché siamo a metà classifica, ma è corta per i play out; noi guardiamo quello, non sopra, perché in alto ormai le squadre sono andate via. Dobbiamo cercare di fare più punti possibili, iniziando già da domenica”. E alla fine proprio riguardo alla prossima avversaria, Simonetta spiega cosa si aspetta dal match della 16° giornata: “Sicuramente noi ce l’andiamo a giocare. Certamente è un campo ostico, perché sono molto tosti. Poi a Roma è sempre una battaglia ed è quasi uno scontro diretto, perciò dobbiamo cercare di portare via qualcosa”.