Notizie
Categorie: UNDER 19 DIL. - Giovanili

Pompili, una vita alla Vis Aurelia "Per me è una famiglia"

Il capitano biancazzurro veste da 14 anni i colori biancazzurri, seguendo le orme del nonno, presidente onorario



Leonardo Pompili

Per Leonardo Pompili, capitano della Vis Aurelia, la maglia biancazzurra vale tanto, tantissimo. Il suo nome è infatti legato al presidente onorario della società, con lui che da ormai 14 anni calca i campi del Ceccacci che praticamente sono casa sua. In mezzo al campo ci mette quindi sempre quel qualcosa in più, perché per Leonardo giocare con la Vis non sarà mai soltanto vivere 90 minuti alla volta. "La prima volta che sono entrato dentro il campo della Vis Aurelia avevo 4 anni, da quel momento in poi non sono più uscito. Per me questa società è come una famiglia, dopo 14 anni conosci tutti e fai di tutto per il bene della società. Per quello che riguarda il nostro campionato sono molto soddisfatto, perché all'inizio della stagione c'era qualche timore perché il gruppo è costituito da tanti giovani e potevamo peccare di inesperienza. Invece, anche grazie al lavoro di mister Calabresi, siamo riusciti a disputare davvero una bella stagione, facendo molto gruppo. Non mi aspettavo di poter essere così in tanti, invece siamo rimasti quasi tutti e questo ci ha permesso di fare bene. Nella seconda parte di stagione in particolare ci eravamo compattati ancora di più e stavamo ottenendo degli ottimi risultati. Per nove volte siamo usciti imbattuti dal campo, e di queste in otto occasioni consecutive, con le partite vinte a Montespaccato contro la capolista ed il match in cui abbiamo superato per 2-1 l'Ottavia che sono i momenti della stagione che ricordo con maggior piacere"