Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

Quattro innesti per la nuova Under 19 della Zonapontina

Samuele Moscato, Luca Siviero, Christian Scafetta e Mattia Capuccio sono i primi arrivi della neonata squadra giovanile



Moscato e Siviero

Non ci sarà solo la Zonapontina League amatoriale giocata sul coperto del Park Hotel ed il mercato della prima squadra a tenere impegnato lo staff rossoblu perché da quest’anno la Zonapontina sarà protagonista anche nel settore giovanile. Dopo l’annuncio dell’Under 19 affidata ad Alessandro Mascolo, coadiuvato da Federico Lambiase, arrivano anche i primi innesti. Samuele Moscato, Luca Siviero, Christian Scafetta e Mattia Capuccio infatti sono i primi nomi che prenderanno parte a questa prima storica stagione giovanile. Una nuova avventura per la Zonapontina ma anche per i ragazzi dato che tre su quattro provengono dal calcio a 11. Moscato, classe 2001, arriva dal San Michele e Donato, un passato anche con il Latina e la voglia di provare con il calcio a 5 data anche la grande duttilità tecnica che potrebbe portare l’allenatore a provarlo in più ruoli come già accaduto nel calcio a 11. Il 2002 Siviero invece sembra aver già il ruolo di laterale cucito addosso ed anche lui è al suo esordio in questo sport avendo vestito lo scorso anno la maglia del Latina mentre Capuccio, il più giovane dei quattro, arriva dalla Vis Sezze. Chi invece conosce già il futsal è il portiere 2002 Scafetta, scuola Latina Calcio a 5 e l’anno scorso tesserato per l’Accademia Sport. “Con la società stiamo cercando di essere vigili sul tutto il panorama giovanile – ha detto il mister Alessandro Mascolo – c’è grande intesa con la dirigenza e siamo in contatto ogni giorno per cercare di allestire una rosa competitiva. Abbiamo entusiasmo da vendere e siamo felici di avere già molte vie da percorrere per chiudere al meglio la rosa. Questi quattro ragazzi saranno integrati, nel breve, con altri nomi dato che possiamo contare su un gruppetto già folto per la rosa a disposizione. Siamo contenti per i primi movimenti in entrata, vuol dire che il nostro progetto ha riscosso interesse sia per quanto riguarda le giovanili che la prima squadra, un importante sbocco per chi lo meriterà. Ho visto molta serietà nei primi incontri, tutti hanno partecipato con entusiasmo e tanta voglia di mettersi in mostra. Mi aspetto grande impegno da tutti soprattutto da chi viene dal calcio a 11 ma da quello che ho visto già in molti hanno dimostrato di potersi ambientare in fretta in uno sport nuovo per loro”.