Notizie
Categorie: Altri sport

Ritmica- Rachele Compagnone conquista l'argento

Disputata a Milano la Finale Gold del campionato italiano individuale e syncro di Trampolino Elastico



Il podio della Finale Gold

Sabato e domenica scorsi Milano ha ospitato la Finale Gold del campionato italiano individuale e syncro di Trampolino Elastico della federazione ginnastica italiana. Le libellule Rachele Compagnone e Sara D'Alessandro, della Acrobatic Sport di Ceccano, allenate dalla tecnica federale Tiziana Cerroni e dal team composto da Jacopo Liburdi, Loredana Masi e R. de Pastena, hanno arginato la concorrenza delle più forti ginnaste in questo sport. Nella categoria syncro le due atlete hanno conquistato un bellissimo bronzo “tenendo conto - come dichiara l'istruttrice Tiziana Cerroni - che in palestra la società possiede un solo trampolino e quindi la coppia prova l'esercizio solo durante il riscaldamento all'attrezzo. Questo podio racchiude quindi il valore e il talento di queste due ragazze che per tutto il campionato e nella prima prova di Coppa Campioni sono restate sempre sul podio alternandosi tra di loro”. Nella categoria Junior1 Rachele Compagnone conquista un argento con una difficoltà elevata e rischiosa, mentre Sara D'Alessandro si posiziona al sesto posto e Beatrice Bellato ottiene un 10 posto tra le più agguerrite in classifica. In Junior2 Giorgia Morelli, alla sua prima finale Gold, è settima. Nella giornata di domenica il piccolo Leonardo De Pastena, 8 anni appena compiuti, ottiene un onoratissimo settimo posto in categoria A1 tra i più esperti ginnasti che lo precedono. Grande soddisfazione per tutta la dirigenza della società per questo grande team ciociaro che fa parlare con risultati inarrestabili dal 2015 ad oggi. Il sogno nel cassetto è portare in Ciociaria una gara di Trampolino del circuito Gold e avere un nuovo trampolino che permetta alle atlete di esprimersi al meglio. Appuntamento in giugno per la seconda prova di Coppa Campioni a cui parteciperanno di diritto Rachele e Sara in quanto in possesso dei requisiti internazionali degli esercizi che dovranno presentare e ufficialmente convocate dal direttore della Nazionale Italiana.