Notizie
Categorie: Nazionali - Under 15

Road To The Future: Napoli, Lorenzo Russo ai raggi X

Andiamo a conoscere, attraverso l'analisi delle loro caratteristiche, i prospetti più interessanti del futuro a livello nazionale: vediamo Lorenzo Russo



Lorenzo Russo @NapoliCalcio

Nel mese di gennaio, sulle colonne di Gazzetta Regionale è stato dedicato ampio spazio alle Top 11 delle varie categorie. Andiamo ad analizzare più da vicino i vari protagonisti di quelle particolari formazioni. Essere leader è un qualcosa che ci si porta dentro dalla nascita. La capacità di farsi seguire, nel bene e nel male, trascinando i compagni in battaglie che sembrano anche impossibili. Mettersi in primo piano per affrontare a petto in fuori qualsiasi problematica, credendo ciecamente nelle proprie qualità. Lorenzo Russo è un leader nato. Il giocatore del Napoli è la punta di diamante di una squadra che in questa stagione stava combattendo a denti serrati per conquistare un primo posto storico per l'Under 15. Gruppo compatto, che vede in Russo un leader sia dentro che fuori dal campo, tanto da conquistare anche l'onore  di portare spesso la fascia da capitano sul braccio. Il suo percorso con la maglia azzurra inizia la scorsa stagione, quando la società partenopea riuscì a bruciare la concorrenza di Bologna e Juve, accaparrandosi dall'A.S.D. Quartieri Orientali un ragazzo dalle caratteristiche importanti. È il classico centrocampista per tutte le stagioni. Possiede una duttilità tattica che gli permette di ricoprire più posizione nella zona nevralgia del campo. Questa stagione mister Sorano lo ha avvicinato sensibilmente alla porta e i risultati parlano per lui: 10 gol e tanti, tantissimi assist. Il tiro dalla distanza e gli inserimenti in area partendo da lontano sono i suoi punti forti in un bagaglio tecnico ampissimo. Il piede mancino è il prediletto, il fisico importante gli permette invece di coprire al meglio tutto il campo, sia in fase offensiva che difensiva, dove si abbassa per riconquistare palla e dare il via alle ripartenza letali dei partenopei. Un giocatore completo e dalla spiccata personalità, che deve però ancora convincere i vertici della Nazionale, la ciliegina che è mancata in una stagione impressionante. Il Napoli invece si è sicuramente convinto, starà a Russo continuare a dimostrare di valere la fiducia della società.