Notizie
Categorie: Giovanili

Roberto Bellini nuovo preparatore dei portieri del Tanas

La società biancorossa ufficializza l'ingresso del nuovo tecnico nell'organigramma



Roberto Bellini

Sarà Roberto Bellini il preparatore dei portieri dello Sporting Tanas Calcio per la stagione agonistica 2018/19. Dopo la partenza di Massimo Di Lorenzo, la dirigenza rossoblù ha lavorato a fari spenti per portare a Via Capranica un allenatore in grado di dare continuità al lavoro svolto negli scorsi anni. “Ho svolto una sola seduta di allenamento con i ragazzi, ma non vedo l’ora di cominciare questa nuova avventura”, ha commentato Roberto Bellini, proveniente dal Fiumicino Calcio 1926. “Ringrazio il Direttore Sportivo Fabio Del Monte, si è subito creata una forte sintonia: abbiamo giocato insieme anni fa ed è un piacere ritrovarsi nello staff di una società ambiziosa come il Tanas. L’ambiente? È caldo ed è perfetto per me. Con i ragazzi cercherò di essere molto coerente, credo che il calcio giovanile negli ultimi anni abbia sofferto profondi cambiamenti: non posso credere che i ragazzi di oggi si preoccupino più dello scarpino griffato che della prestazione in campo. Se il calcio moderno è questo, preferisco riportare tutto a qualche anno fa, quando i giovani giocavano con il pallone ore e ore al giorno per strada o nei campetti di periferia. Bisogna poi prestare grande attenzione a questi “fantomatici” procuratori – continua Bellini – che sono un male per tanti ragazzi. È difficile bruciare le tappe, io credo nel lavoro, nella determinazione e nella passione per questo bellissimo sport e lavorerò precisamente su questo: sacrificio negli allenamenti e voglia di andare in campo per divertirsi. Sono un educatore prima ancora che un allenatore e a quest’età i ragazzi non possono e non devono subire pressioni esterne di genitori, sponsor etc. Devono pensare al proprio cammino, a crescere, a divertirsi: se saranno meritevoli, la storia farà il suo corso”, ha concluso Roberto Bellini.