Notizie
Categorie: Calcio a 8

Roma, arrivano due grandi rinforzi alla corte giallorossa

Il club si prepara per rialzarsi in piedi dopo la sconfitta con il San Paolo: da oggi potrà contare anche su Carnevali e Martinelli



Carnevali, qui ai tempi del Ciampino

Tra la sconfitta nel big match con il San Paolo, la voglia di riscatto con la O’Connel Irish Pub e gli acquisti di Tiziano Carnevali e Stefano Martinelli sono tanti i temi caldi in casa Roma Calcio a 8, chiamata a smaltire il 2° ko stagionale (arrivato contro la capolista e che va ad interrompere uno splendido filotto di vittorie) e ad accogliere i due giocatori, che si sono già mostrati determinati e pronti ad accettare la sfida, cercando di portarla a termine. Con l’imperativo che per i giallorossi è quello di lottare per il primato in classifica, ora distante 5 lunghezze. “Conosco bene i miei compagni; degli amici per me – ha affermato il navigato Carnevali -. La Roma Calcio a 8 è una squadra forte, che può dire la sua. Siamo attrezzati per arrivare fino in fondo, e da parte nostra c’è la volontà quantomeno di provarci. Ovviamente ci sono altre formazioni ben attrezzate, tra cui lo stesso San Paolo. Io metterò a disposizione esperienza e determinazione. Se a 41 anni gioco ancora a calcio a otto è proprio per questi motivi”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche l’altro neo-Martinelli, qui con la maglia del Cityacquisto, Stefano Martinelli: “Conosco quasi tutti – ha spiegato -. E’ un gruppo di amici anche fuori dal campo, e con qualcuno ho già avuto l’onore di giocare insieme. Arrivo con uno spirito allegro e determinato. Spero di dare il giusto contributo, che possa servire per la causa giallorossa. Mi reputo un giocatore di carattere, temperamento ed agonismo. E spero di mettere queste caratteristiche a disposizione della squadra, del presidente e dello staff per cercare di fare il meglio possibile”. Ebbene, la forza della Roma Calcio a 8 consiste proprio nel gruppo; come aveva lasciato intuire Martinelli e come invece ha affermato il vice-presidente Gabriele De Angelis. “La nostra è una squadra composta da persone vere, che fanno spogliatoio. E quando giocano si percepisce anche questo. Si vive e si lotta insieme per un unico obiettivo: far bene. Mister Filoso è molto contento di questa rosa, proprio perché è un gruppo compatto. Faremo vedere che siamo la Roma Calcio a 8”. Una dichiarazione d’intenti, quella di De Angelis, confermata anche dai numeri e non confutata nemmeno dalla recente sconfitta. “Da cui ne usciamo consapevoli della nostra forza – riprende il vice-presidente giallorosso - avendo messo in difficoltà la capolista. Soltanto un episodio avrebbe potuto spostare gli equilibri, e così è stato”. Come si suol dire, la battaglia è persa, ma quel che conta è la guerra. “Abbiamo ricevuto anche i complimenti dagli avversari, e ciò dimostra la bontà del nostro progetto. La rosa è di valore e siamo ancora in ballo per raggiungere i nostri traguardi."