Notizie

Roma-Calafiori, prove d’intesa? E Fonseca lo convoca

Il giovane giallorosso è inseguito da molti. La chiamata del portoghese però è un attestato di stima importante



Calafiori (copyright DeCesaris)

Riccardo Calafiori, un nome che i tifosi della Roma hanno imparato a conoscere. Vuoi per le sue capacità, vuoi per quel tremendo infortunio da cui il giovane ha recuperato stupendo il mondo intero per tenacia e determinazione. Una storia bellissima che ha aperto le porte al rientro in campo di uno dei giovani più interessanti del panorama italiano. Lo sa bene la Roma ma lo sanno bene anche le big d’Italia e non solo. Il contratto in scadenza nel 2022 e le recenti prestazioni del difensore hanno fatto sì che i riflettori si accendessero su un giocatore finito così al centro del mercato. Tanti gli estimatori, pronti a portarlo via da Trigoria, Juventus e PSG su tutte. Situazione non semplice per la Roma che non vorrebbe perdere il suo talentino o comunque presentarsi ad un ipotetico tavolo delle trattative con un altro club in una chiara posizione di svantaggio vedendosi avvicinarsi la scadenza contrattuale. Si lavora dunque per il futuro visto che Calafiori non ha mai nascosto il suo amore per la Roma. Il club pare aver fatto la prima mossa, in vista del match contro la Fiorentina, per il classe 2002 è arrivata la chiamata di Fonseca. Calafiori convocato in Serie A, sognando l’ingresso in campo proprio nell’ultimo match dell’anno all’Olimpico. Un attestato di stima importante, che  tra la Roma e Calafiori siano iniziate le prove d’intesa?