Notizie
Categorie: Nazionali - Under 15

Roma da favola: Atalanta ko e giallorossi in semifinale

Una doppietta di Bamba stende l'undici Bergamasco a cui non basta il gol di Traorè. D'Andrea e i suoi volano in semifinale come primi e affronteranno il Vicenza



GIOVANISSIMI NAZIONALI – FINAL EIGHT

ROMA – ATALANTA 2-1

MARCATORI 17'pt Bamba (R ), 2'st Traorè (A), 10'st Bamba (R ), rig.

ROMA Giuliani, Carruolo, Semeraro, Santese, Chierico, Laurenzi (31'st Coccia), Bamba (26'st Bouah), Meo 6 (1'st Greco), Barbarossa (34'st Marini), Riccardi, Cangiano PANCHINA Anatrella, Parodi, Coccia, Greco, Simonetti, Cataldi R., Bouah, Marini, Cusumano ALLENATORE D'Andrea

ATALANTA Gelmi, Lancini, Brogni, Finardi (10'st Bergonzi), Okoli (15'st Mehic), Solcia, Ghislandi (10'st Albani), Gyabuaa (10'st Galati), Boafo (15'st Propato), Traore (10'st Moukam), Campello (22'pt Kichi N'Da) PANCHINA Avogadri, Bergonzi, Raccagni, Mehic, Albani, Galati, Propato, Moukam, Kichi N'Da ALLENATORE Lorenzi

ARBITRO Pelagatti di Livorno

ASSISTENTI Garzelli di Livorno e Zingoni di Pontedera

NOTE Ammoniti Lancini Ang. 1-4 Rec. 3'pt – 4'st


Era chiamata all'impresa e, questa volta, la Roma di D'Andrea ha risposto presente. I giallorossi si ritrovano proprio nella partita più difficile dell'anno e stendono l'Atalanta grazie alla doppietta di un ritrovato Bamba.


Bamba trascina la Roma in semifinale © DeCesarisEnfants Terribles Il match inizia sotto il segno dei due classe 2002 che schierano Roma e Atalanta. Bamba da una parte e Traore dall'altra non deludono le attese e, nonostante giochino sotto età, si dimostrano decisamente vivaci. Il primo acuto è del giovane giallorosso che prova subito un sinistro controllato senza problemi da Gelmi. La risposta dell'Atalanta non tarda ad arrivare con Traorè che ci prova su punizione anche se il suo calcio piazzato sfiora solamente l'incrocio. La Roma questa volta parte bene anche se i bergamaschi, quando spingono, fanno paura. All'undicesimo Gyambuaa trova il corridoio giusto per Boafo ma Giuliani si supera in uscita. D'Andrea e i suoi, a differenza dei match contro Cesena ed Empoli, sono scesi in campo con un altro piglio tanto da riuscire a sbloccare il match poco dopo il quarto d'ora. Al 17' Cangiano (marcato a uomo prima da Campello e poi da Kichi N'Da, ndr) si guadagna una punizione sulla sinistra, all'altezza del lato corto dell'area di rigore. Calcia proprio il numero undici con Bamba che taglia bene sul primo palo e fulmina l'intera retroguardia nerazzurra. Vantaggio meritato per i giallorossi che gestiscono bene il risultato riescono così a chiudere avanti la prima frazione. Appena rientrati in campo i ragazzi di D'Andrea però abbassano la guardia. Ghislandi prende palla sulla trequarti e inventa un filtrante geniale per Traorè che salta Giuliani in uscita e insacca in rete.


Bamba chiude i giochi Dopo la rete del pareggio la Roma traballa. Tant'è che i ragazzi di D'Andrea rischiano grosso in almeno un paio d'occasioni ma al sesto Traorè si divora una facile occasione occasione calciano sull'esterno della rete. I giallorossi dal canto loro questa volta non perdonano nulla e, una manciata di minuti dopo, trovano il gol che di fatto spegne gli entusiasmi orobici. Al 9' Cangiano se ne va sulla sinistra centra pallone che difesa Atalanta non riewce ad allontanare. Greco si avventa sulla palla vagante ma viene steso da Lancini con l'arbitro che assegna giustamente il calcio di rigore. Dal dischetto Bamba non sbaglia e firma la sua doppietta personale. Da qui in avanti l'Atalanta alza decisamente il piede dell'acceleratore con la Roma che ne approfitta per gestire il risultato. L'unico vero acuto prima del triplice fischio arriva così al 19' quando l'Inter ha un moto d'orgoglio. Propato va al cross dalla destra, al centro dell'area Mehic si esibisce in un tuffo di testa su cui si esalta Giuliani. Da qui alla fine succede poco altro con la Roma che, dopo quattro di recupero, festeggia giustamente la qualificazione al primo posto nel girone. Appuntamento ora a domenica 26 Giugno quando i ragazzi di D'Andrea scenderanno in campo contro il Vicenza.