Notizie
Categorie: Nazionali

Roma, Evangelisti - Cassano: pronti per salire in Primavera?

I due gioielli giallorossi classe 2003 approderanno alla corte di Alberto De Rossi?




Le rose giallorosse iniziano a prendere forma in vista della prossima stagione, la volontà del club capitolino è sempre quella di valorizzare i propri giovani permettendo loro di accumulare esperienza nelle categorie superiori (vedi i 2004 Catena, Mastrantonio, Koffi e Falasca quest'anno in pianta stabile con l'Under 17), ragion per cui quelli che la Roma reputa come i migliori 2003 potrebbero salire direttamente in Primavera. In base a quanto vista nel corso di questa annata, tra le fila dell'armata di Fabrizio Piccareta si sono messi particolarmente in mostra Nicolò Evangelisti e Claudio Cassano, entrambi sfortunatamente accomunati da problemi fisici che ne hanno rallentato la crescita, ma i loro miglioramenti sono sotto gli occhi di tutti. Il gigante difensore centrale, e capitano della formazione capitolina ha dovuto fare i conti con alcuni problemi alla spalla e la conseguente operazione che ha permesso di mettere fine a tali fastidi. Per quanto riguarda invece il talento originario di Trani, un distaccamento osseo sotto la cervicale lo ha mandato ko per diverse settimane. Tornati al top della condizione, sono pronti a dire la loro, probabilmente in Under 18, ma chissà che la Roma non voglia premiarli con un diretto approdo alla corte di Alberto De Rossi.

Evangelisti contro la Juve Stabia ©De Cesaris

Evangelisti ha dimostrato di essere sicuramente avanti nella crescita, sia fisica, sia tecnico-tattica, sia soprattutto mentale. Da questo ultimo punto di vista, infatti, il leone giallorosso ha fatto intendere di essere un calciatore in parte già formato, focalizzato sull'obiettivo da raggiungere e sempre concentrato su ciò che fa. Sul piano strutturale, poi, è chiaro quanto sia già pronto per affrontare un campionato come la Primavera: altezza, fisicità e muscoli delineano un profilo che può tranquillamente candidarsi per un posto nella rosa di De Rossi. Senza dimenticare poi che la difesa capitolina sarà da ristrutturare considerando la partenza di Trasciani ed il rientro in patria di Plesnierowicz, destino che molto probabilmente toccherà anche a Bianda.

Cassano calcia il rigore contro la Juve Stabia ©De Cesaris

Come detto, un altro che potrebbe essere direttamente promosso in Primavera porta il nome di Claudio Cassano. Le sue prestazioni ed i suoi numeri nel corso della stagione lo hanno elevato ad uno dei migliori della rosa di Piccareta, ha tutte le qualità per giocarsi le proprie carte con Alberto De Rossi. Anche perchè, come nel caso della difesa, anche gli esterni subiranno delle variazioni in quanto ad interpreti tenendo conto della partenza di D'Orazio (dal prossimo anno fuori quota) e forse quella di Besuijen che non ha pienamente convinto. Ovviamente c'è sempre da considerare che diversi elementi arriveranno dall'Under 18 ma, nonostante questo, Evangelisti e Cassano restano due profili di alto valore e tra i tanti talenti che in questa stagione hanno militato con l'Under 17, loro due sono quelli che più meritano la promozione.