Notizie
Categorie: Nazionali - Under 15

Roma, poker e bei segnali nel test con il Benevento: 4-1

I giallorossi del turco Tugberk Tanrivermis hanno sfidato al Di Bartolomei i pari età sanniti, incontrati già nel girone C



Esultanza Roma (FOTO Cippitelli)

ROMA Mastrantonio (1'st Baldi), Missori (1'st Pandimiglio), Falasca (1'st Cupellaro), Faticanti (1'st Pisilli), Muratori (1'st Catena), Chesti (1'st Pellegrini), Liburdi (1'st Ruggiero), Mirimich (1'st Lilli), Padula (1'st Simone), Pagano (1'st Corvino), D'Alessio (1'st Mancini) ALLENATORE Tanrivermis


BENEVENTO Muraca (30'pt Tartaro, 15'st Vitolo), Galletti (15'st Tartaglione), Sena (15'st Rossi), Belvedere (15'st Signoriello), Prisco (15'st De Vincenzo), Robustelli (15'st Pavia), Bammacaro (30'pt Izzo, 15'st Russo), Parisi (15'st Casola), Maiese (15'st Napoletano), Marsiglia (15'st Iuliano), Tarcinale (30'pt Odobo, 15'st Sparaco) ALLENATORE Fusaro


MARCATORI Padula 4'pt (R), Liburdi 9'pt (R), D'Alessio 22'pt (R), Sena 4'st (B), Ruggiero 26'st (R)

ARBITRO Guerrieri 

ASSISTENTI Marafina e Merico

QUARTO ARBITRO Abu Ruq'a

NOTE Ammoniti Izzo, De Vincenzo, Pandimiglio Angoli 2-1 Rec. 0'pt-1'st


Poker giallorosso ai giallorossi. La Roma di Tugberk Tanrivermis ha ben figurato, domenica alle 15, davanti ai propri tifosi del Di Bartimolei. Un buon test dal quale i classe 2004 romanisti hanno tirato fuori qualità e quantità richiesti dal tecnico. Una Roma già ampiamente protagonista del proprio campionato regolamentare, chiuso dietro soltanto ad un Napoli irresistibile ed ora in attesa della prosecuzione post-season nelle fasi finali. Contro i sanniti di mister Fusaro, fermatisi a 39 punti in sesta posizone e dunque fuori dalle fasi playoff, i capitolini hanno dato il là al festival del gol sin dai primi minutidi gioco. E' Padula il primo della domenica a gonfiare la rete, dopo soli quattro minuti. CInque giri più  tardi gli fa eco Liburdi, autore del bis romanista. A metà  primo tempo D'Alessio si iscrive al tabellino dei marcatori decretando il terzo gol ai danni dei campani. Campani che nella ripresa, con la girandola delle sostituzioni attiva al massimo per entrambe le panchine, accorciano con Sena per il 3-1. La Roma, però, chiude i conti soddisfando ancor di più le richieste del tecnico, andando in poker con Ruggiero al 26'. Festa Roma e buoni indizi in vista delle finali.