Notizie
Categorie: Nazionali - Under 16

Roma: Rubinacci ha riscoperto Valerio Coccia

Il gol contro l'Ascoli è l'ultimo acuto del difensore che sta trovando sempre più spazio con il nuovo tecnico



Valerio Coccia, ottimo il suo avvio di stagione © Del Gobbo

Contro l'Ascoli è arrivato un pareggio. Da una Roma che sino ad oggi ha letteralmente dominato la stagione magari qualcuno si sarebbe aspettato di più però Rubinacci può sicuramente sorridere. Il tecnico quest'anno ha infatti rivelato una delle note più positive dell'avvio di stagione: Valerio Coccia. Il gol all'Ascoli non è bastato per regalare la vittoria ai suoi ma è sicuramente il giusto premio per uno che a Trigoria ha sempre lavorato a testa bassa. Nel ruolo, con due come Santese e Laurenzi, la concorrenza di certo non manca però questo 2001 ha saputo aspettare il momento giusto e farsi trovare pronto. Già nella passata stagione, infatti, Coccia ha saputo dare un contributo importante soprattutto nel finale di campionato, in cui capitan Laurenzi era rimasto fermo ai box per infortunio, e quando è stato chiamato in causa nelle finali di Cesena. Con il nuovo anno lo spazio per lui si è fatto decisamente più importante e questo ragazzone ha risposto presente alla chiamata di mister Rubinacci. Giocatore non proprio raffinato dal punto di vista tecnico è però un difensore mancino solido e affidabile, che fa della sua grande forza fisica l'arma vincente. Nonostante la stazza gode anche di buone capacità atletiche, non è infatti un caso se inizia la sua avventura in giallorosso come terzino sinistro per poi diventare un centrale di difesa visto anche l'arrivo a Trigoria di Semeraro. D'Andrea lo ha lanciato, Rubinacci lo ha riscoperto e adesso la Roma se lo gode.