Notizie
Categorie: Nazionali - Under 16

Roma, uno sguardo ai reparti: l'attacco di Aniello Parisi

L'analisi sul reparto offensivo giallorosso, fondamentale per la corsa al primo posto



Cherubini e Pagano, stelle dell'attacco romanista ©De Cesaris

La macchina da gol giallorossa ha fatto sì che la formazione di Parisi conquistasse prima e consolidasse poi la vetta del girone. Il Napoli ha provato a tenere il passo ma si è dovuto piegare presto alla grandezza della Roma che ha alzato la voce anche nella trasferta partenopea di inizio febbraio. Un vero e proprio bivio stagionale che ha aumentato il gap tra le due squadre a favore dei capitolini. Il successo di capitan Pagano e compagni è dovuto anche e soprattutto ad un reparto offensivo devastante, capace di realizzare ben 51 gol. Nessuna squadra ha segnato così tanto nell'intera categoria (eccezion fatta per il Bologna nel girone B, anche i rossoblu sono a quota 51). Di queste 51 reti la metà portano la firma di Pagano e Cherubini, rispettivamente 14 e 11 reti. I due si sono rivelati trascinatori assoluti fino a questo punto della stagione, ma analizzando le loro qualità non è certamente una sorpresa. Il talento napoletano vede calcio come pochi altri della sua età. Ha tempi di gioco che spesse volte sorprendono anche gli stessi compagni di squadra. Pagano è il jolly offensivo di Aniello Parisi, un giocatore totale che può ricoprire diversi ruoli nello scacchiere tattico giallorosso. Per il momento ci limitiamo alle posizioni occupate nella zona più avanzata del campo: nella seconda parte di stagione il tecnico lo ha impiegato come falso nueve, riferimento centrale in grado di abbassarsi per fraseggiare con i compagni e quindi attirare su di sè le attenzioni dei difensori per permettere ai compagni di inserirsi. Ha giocato anche come esterno sinistro, con la possibilità di accentrarsi per rientrare sul destro e calciare verso la porta. Il ruolo di esterno sinistro, di natura, appartiene a Luigi Cherubini che ha saltato alcune partite per qualche problema fisico. Quando in campo, però, il 2004 nato a Tivoli ha dimostrato di essere un elemento imprescindibile per Parisi. Oltre a segnare, far segnare e creare continui pericoli agli avversari, infatti, Cherubini è del tutto utile anche in fase difensiva, rientrando spesso per dare manforte a centrocampo e difesa. Sul settore di destra ha agito quasi sempre Liburdi, meno determinante in fase realizzativa ma che svolge un lavoro per la squadra non indifferente. Come attaccanti d'area Parisi ha invece sfruttato le qualità di Padula e Simone. Anche se spesso indisponibili per acciacchi vari hanno contribuito a rendere la formazione giallorossa un'armata letale. La Roma è intervenuta sul mercato assicurandosi le prestazioni di Patrick Gante, grosso attaccante proveniente dal Club Atletic Oradea. L'attaccante romeno, però, non potrà essere convocabile fino alla prossima stagione.