Notizie

RomaFF14, Day 11: vincono Santa Subito e The Dazzled

Cala il sipario sulla 14aª edizione della Festa del Cinema di Roma: questi i vincitori della kermesse



Alessandro Piva e Sarah Suco

La Festa del cinema di Roma 2019 ha dato i suoi verdetti. Ad aggiudicarsi il Premio del Pubblico BNL è stato Santa Subito, il documentario di Alessandro Piva che racconta la tragica morte della ventenne Santa Scorese per mano di uno stalker. “Questa storia è dedicata proprio a chi rimane solo con il suo dolore, dopo lo sgomento di un lutto subitaneo e assurdo. Tra femminicidio e martirio, Santa subito racconta la storia di un destino annunciato. Paradigma di troppe altre storie dallo stesso finale: il mio piccolo, personale appello affinché le donne siano lasciate meno sole, quando si ritrovano in balìa di una psicosi travestita da amore”, ha detto il regista.


Nella sezione Alice nella città, invece, la vittoria è andata a The Dazzled di Sarah Suco. La sua protagonista è Camille, una ragazzina di 14 anni costretta a vivere in una Comunità religiosa estremista che ha i contorni della setta. Quando i suoi genitori, troppo assoggettati a quei dettami, non riusciranno più a tutelare il benessere di Camille e dei suoi fratelli minori, allora sarà lei stessa a fare qualcosa di forte per riprendersi la sua libertà. Il Premio per la Miglior Regia è andato invece a Lorenzo Mattotti per La famosa invasione degli orsi in Sicilia, film d’animazione made in Italy tratto dal romanzo scritto e illustrato da Dino Buzzati e pubblicato nel 1945 a puntate sul Corriere dei Piccoli.


L’Organizzazione della Festa si è detta soddisfatta dei risultati raggiunti in questa quattordicesima edizione. 70 i film protagonisti della rassegna, per un totale di 258 proiezioni più 34 Retrospettive ed Omaggi. Roma ha potuto coinvolgere 22 sale in tutto il territorio cittadino ed ha contato sull’appoggio di 78 partner. In crescita anche la vendita dei biglietti (+10%) e gli ingressi (+11%). Con questi numeri la Fondazione Cinema per Roma ha quindi salutato pubblico, artisti e addetti ai lavori, dando appuntamento ovviamente a ottobre 2020.