Notizie
Categorie: Promozione - Dilettanti

Ronciglione, segnali di ripresa. Adesso serve la svolta

La compagine di Granieri sembra essere sulla completa via del rilancio. Contro il Montefiascone i rossoneri non possono, però sbagliare



Abbracci contro il Bomarzo

Sembra quasi un assurdo, guardando alla cifra tecnica della squadra, ma il Ronciglione non andava così bene da settembre. La formazione di Mirko Granieri, con il successo ottenuto domenica contro il Bomarzo, ha per la prima volta portato la sua serie positiva a tre giornate, rispetto alle due (prima e seconda giornata) che era riuscito ad inanellare. Oltre a questo va sommato il passaggio del turno praticamente acquisito contro il Monte Mario, in un torneo, la Coppa, che ha regalato buoni propositi ai viterbesi, se pensiamo che prima di questo turno Muratore e compagni hanno eliminato il Cerveteri, attuale seconda forza del campionato. I punti in campionato sono 10 al momento e quindi l'obbligo sportivo è quello di guardarsi prima dietro, piuttosto che puntare in avanti, ma visto che soltanto il Fiumicino sembra fare la selezione, ipotizzare una rimonta, per quanto epica, non è affatto utopia. Fondamentalmente i punti ritardo che ora distanziano Muratore e compagni dalla zona calda sono 12, ma con un girone di ritorno da disputare con quelle che, sembrano, rinnovate certezze, a Ronciglione possono iniziare a pensarci. Il finale dell'andata servirà per continuare a mette a punto una macchina che la dirigenza non ha svoluto montare, quando anche il più classico dei canovacci calcistici sembrava ormai all'ingresso del Ginnasi. Scegliere di mantenere Granieri al timone è stata una scelta saggia ed in controdendenza col pallone del giorno d'oggi. L'ex Morolo ha portato con sé alcuni elementi fidati ed ha provato a dare un anima alla squadra con le sue idee. Le tante defezioni (un giocatore come Artistico ad intermittenza è un lusso troppo grosso da concedere agli altri) hanno sicuramente reso la vita più difficile al Ronciglione, che però sta dando dei segnali importanti. Domenica è arrivata una vittoria di qualità, nel prossimo turno contro un Montefiascone che in casa non ha mai vinto, serve quella svolta per poter avere piena possibilità di essere ancora reali protagonisti. Oppure, c'è sempre la Coppa.