Notizie
Categorie: Giovanili - UNDER 15 DIL.

Savio, la coppa è tua! Crespi decide la finale

Il bomber blues decide la finale del Memorial Bini all'ultimo respiro, nulla da fare per il Tor di Quinto



MEMORIAL BINI - FINALE

TOR DI QUINTO-SAVIO 1-2


TOR DI QUINTO Marcucci 6, Melfi 6, Di Paolo 6 (19'st Colasanti 6), Tondi 6 (9'st Crocetti 6), Gherardo 6, Cimini 6, Cesaritti 6 (11'st Mulas 6), Vicari 6 (25'st Olivieri sv), Lancia 6, Bellei 6 (21'st Serratore 6), Accolla 6 (6'st Giglio 6) PANCHINA Asprella ALLENATORE Marcucci


SAVIO Marasca 6, Chille 6.5, Di Carmine 6, Bistarelli 6, Ruggeri 6.5, Franzini 6 (25'st Palamara sv), Gambino 6 (9'st Dolhascu 6), Mazzotta 6.5, Crespi 7, Nardi 6.5 (6'st Pantini 6), Paesano 7 PANCHINA Mancini, Di Lauro, Caca, De Marco ALLENATORE Iacovolta


MARCATORI Paesano 5’pt (S), Serratore 30'st (T), Crespi 35'st (S)

ARBITRO Gencini di Roma 2, 6 Assistenti Lanzellotto e Samà di Roma 2

NOTE Ammoniti Gherardo, Bistarelli Angoli 0-8 Fuorigioco 2-0


Savio campione, Memorial Bini

Emozioni a non finire al Cinecittà Bettini dove il Savio alza la coppa del Memorial Bini con il gol allo scadere di Crespi, che gela il Tor di Quinto proprio all'ultimo respiro.  Nei primi minuti di gioco la squadra in completo blu attua un possesso palla quasi estenuante per gli avversari, questa lunga trama porta all’inserimento di Chille che si fa trovare puntuale sull’out di destra e poi crossa in mezzo per l’accorrente Paesano che da due passi deposita in rete: 0-1. Nonostante il vantaggio acquisito il Savio continua a spingere sull’acceleratore confezionando diverse occasioni. Alla mezz’ora replica il Tor di Quinto che sfrutta un errore di impostazione avversario per far partire un contropiede piuttosto rapido concluso con un pallonetto di Lancia che finisce di poco alto sopra la traversa. La prima frazione di gioco si chiude sul punteggio di 0-1. Nella ripresa mister Marcucci prova a scuotere i suoi con alcuni cambi, cambia il match con i rossoblu che diventano molto più aggressivi. Il cambio di passo permette di attaccare di più la porta avversaria, al 5' Tondi cerca la gloria con un tiro dalla media distanza ma Marasca blocca in due tempi. Poco dopo è Lancia ad andare vicino al gol con un tiro al volo che però si perde sul fondo alla sinistra dell'estremo difensore. Nel momento migliore del Tor di Quinto, il Savio si riaffaccia pericolosamente dalle parte di Marcucci prima con il calcio di punizione perfetto di Crespi che si stampa sulla traversa a portiere battuto e poi con la conclusione da fuori area di Paesano che sfiora l'incrocio dei pali ed esce. I calci piazzati diventano un fattore nel match, al 20' è Mazzotta ad andare vicino al gol ma questa volta un grande colpo di reni di Marcucci neutralizza il pericolo. Alla mezz'ora arriva il pareggio di Serratore, il neo entrato lascia partire un tiro piuttosto velleitario dai trenta metri, Marasca calcola male la traitteoria ed il pallone si insacca all'incrocio dei pali:1-1. Sull'onda dell'entusiasmo il Tor di Quinto rischia di portarsi persino in vantaggio con un contropiede fulmineo che porta Giglio al tiro ma il numero 16 si lascia ipnotizzare da Marasca che respinge facendosi perdonare per il precedente errore. All'ultimo minuto il colpo di testa di Crespi finisce in rete, è il gol decisivo che regala la coppa al Savio. Una vittoria meritata da parte dei ragazzi di  Iacovolta aggressivi ed organizzati, i quali hanno disputato una prestazione di alto livello. Onore anche al Tor di Quinto, arrivato all'ultimo atto di una kermesse tutt'altro che facile.