Notizie
Categorie: Cultura ed Eventi

Scuole chiuse oltre il 3 Aprile? Azzolina: "Scelta ovvia"

La ministra dell'istruzione fa il punto e rassicura gli studenti: "L'anno scolastico sarà salvo, non possono essere loro a pagare"



La ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina

“Penso che si andrà nella direzione che ha anticipato il Presidente Conte, con le scuole che resteranno chiuse anche oltre il 3 aprile”. Con queste dichiarazioni la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ha anticipato quello che sembra un provvedimento inevitabile, ovvero la proroga della chiusura degli istituti scolastici. Quando allora? Purtroppo fare previsioni in questo momento risulterebbe quantomeno azzardato: “Tutto dipende dallo scenario dei prossimi giorni, non è possibile indicare una data certa. Quello che posso affermare è che riapriremo le scuole quando avremo l’assoluta certezza di poterlo fare”. Parole rassicuranti invece per quanto riguarda la possibile perdita dell’intero anno scolastico: “L’anno scolastico sarà comunque salvo, non possono essere gli studenti a pagare questa situazione. Per quanto riguarda invece gli esami di maturità e terza media stiamo pensando a varie opzioni e il ministero sta studiando varie opzioni. Non ci sarà inoltre nessun esame semplificato, sarà un esame serio, naturalmente tenendo in considerazione tutto quello che sta accadendo”. Chiusura sulla didattica a distanza, sul quale il governo ha stanziato 50 milioni per gli atenei e 85 per l’acquisto di piattaforme e la fornitura di computer per le scuole meno abbienti: “Alcune realtà funzionano bene, altre meno, la situazione è molto variegata e i docenti stanno mostrando un grande sforzo. Se funzionerà non avremo alcun problema sulla regolarità dell’anno scolastico e ricordo che la didattica a distanza non è solo apprendimento, ma anche una rassicurazione per tutti gli studenti del nostro Paese”.