Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Serpentara tra campionato e Coppa. Apuzzo è fiducioso

Si prepara al doppio impegno il tecnico della squadra di Bellegra, con i suoi ragazzi pronti a far bene in entrambe le competizioni



Mario Apuzzo

Non una partita qualunque. Domenica infatti tra le gare più interessanti tra quelle in programma c’è senza dubbio Serpentara-Team Nuova Florida. La squadra di mister Apuzzo, che finora ha totalizzato 11 punti, dovrà dunque vedersela con quella di Bussone, che fin qui invece non hai mai perso. “Sarà una bella sfida”, è pronto a scommetterci il tecnico della formazione di Bellegra, che così ha commentato il momento dei suoi in vista dei prossimi impegni, che li vedranno già in campo mercoledì prossimo al Panichelli di Tor Bella Monaca per il ritorno dei sedicesimi di Coppa Italia in casa del Monte Grotte Celoni: “Quella di Bussone è una squadra giovane e attrezzata che ha iniziato al meglio la stagione. Sarà necessario curare ogni dettaglio ed interpretare al meglio tutte le fasi di gioco. Veniamo dalla trasferta di Morolo in cui non abbiamo fatto benissimo. Ho detto infatti ai ragazzi che si è trattato di un ottimo pareggio, soprattutto per l’intensità e l’aggressività che ha contraddistinto i nostri avversari a centrocampo. Sarà importante non ripetere gli errori commessi contro la squadra di Campolo, vogliamo vincere e lo dimostreremo. Così come è nostra intensione passare il turno in Coppa Italia. Visto il 3-1 dell’andata, ritengo che in quanto a probabilità di successo abbiamo il 70% di possibilità di accedere agli ottavi. Conosco però bene Leone e so che, se le cose dovessero mettersi bene fin dalle prime battute, tenterà il tutto per tutto fino alla fine. Spero obiettivamente di passare il turno, sono convinto che possa essere l’occasione giusta per dare inoltre spazio a qualche nostro ragazzo meno impiegato in campionato. Considerarla un nostro obiettivo mi sembra eccessivo, penso però che, qualora dovessimo arrivare alle fasi finali, vincere la Coppa Italia sarebbe per la società e per l’ambiente motivo di orgoglio e di vanto. Per quanto riguarda il campionato invece, l’obiettivo prioritario resta la salvezza diretta, anche se dispongo di una squadra che, anche grazie agli innesti recenti, può sicuramente far parte della zona media-alta della classifica. C’è molto entusiasmo e sono certo che ci siano tutte le condizioni per fare bene”.