Notizie

Signia, Pucello è pronto: "Metterò tutto il mio impegno"

Il tecnico dei lepini presenta la prossima stagione, con la società biancazzurra che gli ha affidato il compito di guidare la prima squadra in Seconda Categoria



Pucello (a sinistra)

Il Signia si appresta a ripartire disputando per il secondo anno consecutivo il campionato di 2ª Categoria. La novità più grande riguarda la panchina, con il club lepino che ha affidato la conduzione tecnica a Matteo Pucello. Il giovane allenatore, reduce da un ottimo terzo posto con l’Under 14 biancazzurra, presenta la nuova stagione tra prime impressioni e obiettivi. Parola a lui.


Mister, come sarà tornare in campo dopo il lungo periodo di stop?

“Sicuramente sarà una ripartenza particolare. Veniamo da quattro-cinque mesi di inattività con il Covid che ha disturbato la nostra quotidianità. Sarà un rientro graduale, speriamo di trovare al più presto la forma di sempre”.


Cosa ti aspetti a livello personale riguardo questa tua prima esperienza con i “grandi”?

“Diciamo che sono cinque anni ormai che alleno da quando ho il patentino Uefa B, ma sarà la mia prima esperienza con i grandi e sono molto contento. Cercherò di mettere tutto il mio impegno. Credo di essere pronto”.


Stanno arrivando giocatori importanti, c’è ancora da aggiungere qualche tassello?

“Sinceramente partiamo già da una buona rosa, quasi tutti i giocatori sono stati riconfermati. Gran parte sono di Segni e la società sta lavorando per prendere quei due, tre tasselli da fuori per cercare di farci fare il salto di qualità. Uno è già arrivato e altri spero arrivino presto. Sono molto fiducioso, la società sta lavorando veramente bene. La rosa è giovane con quei pochi senatori che avranno il compito di tenere unito il gruppo”.


Quali saranno gli obiettivi?

“L’obiettivo è quello di farsi una buona pubblicità. Mi piacerebbe che si parli di noi come una squadra che gioca un calcio propositivo, aggressivo, offensivo. Non sappiamo ancora quale sarà la dimensione del campionato e le squadre che andremo ad affrontare. Cercheremo di fare il meglio possibile”.