Notizie
Categorie: Giovanili - UNDER 19 DIL.

Sporting Real Aurelio, Nardinocchi: "Gruppo fantastico"

Il tecnico parla dell'ottimo periodo della sua squadra alla luce dell'ultima vittoria con la Petriana



Nardinocchi in panchina ©GazzettaRegionale

Quella dello Sporting Real Aurelio è una stagione sorprendente. I ragazzi allenati da mister Maurizio Nardinocchi al momento si trovano infatti nel gruppo di testa, in seconda posizione, a soli due punti dal primo posto occupato dall'Ostiantica, che però ha una partita in più disputata e che questo weekend affronterà un turno di riposo. Occasione ghiotta dunque per lo Sporting, che in caso di vittoria con la G.Castello si troverebbe in vetta  di un girone livellato e qualitativamente eccellente. In ciò è stata fondamentale l'ultimo successo, quello contro la Petriana, la squadra con il miglior attacco del campionato e che lo scorso weekend è caduta per 2-0. Mister Nardinocchi così commenta la sfida e l'ottimo momento della squadra: "Sono contento ed orgoglioso della mia squadra. Pensate che in agosto non avevamo la squadra praticamente nè per la Juniores, nè per la Prima Categoria. Cercando e sentendo vari ragazzi però abbiamo formato questo gruppo composto da pochi, maottimi ragazzi, i quali non si risparmiano mai dando sempre il massimo e giocando spesso in entrambe le categorie in un solo weekend. Non solo loro sono educatissimi e spiccano in una categoria strana come l'Under 19. Hanno solo voglia di giocare a pallone rimanendo estranei da qualsiasi dinamica extracalcistica che spesso si crea. Con la Petriana siamo stati attenti, compatti e ancora una volta abbiamo dimostrato le nostre grandi doti difensive. Non è un caso se abbiamo la miglior difesa in tutti i Provinciali con i soli 6 gol subìti". Ha dunque continuato parlando anche delle dinamiche societarie: "Abbiamo subìto una sola sconfitta, quella con l'Indomita Pomezia, arrivata tra l'altro in una situazione particolare visto che il match è stato diviso a metà a causa di un rinvio per maltempo. Ora concentriamoci sulla G. Castello che è una squadra molto ostica da affrontare soprattutto in trasferta. Vorrei cogliere poi l'occasione per ringraziare tutta la società ed in particolare Aldo Vergine, che mi ha lasciato carta bianca rendendo possibile un progetto come il nostro".