Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Suio Castelforte, capitan Franco: "A Cave per giocarci la nostra partita"

Il leader difensivo del team di Pernice suona la carica in vista della sfida alla formazione di Antonini, per un sogno che i verdeazzurri non vogliono minimamente abbandonare



Ancora poche ore di attesa e poi, il sogno del Suio Terme Castelforte, prenderà vita e forma sul terreno del Luigi Ariola di Cave. Dopo la grandissima cavalcata che ha condotto la formazione di Gennaro Pernice al terzo posto del gruppo D, arriva adesso un vero e proprio esame di maturità, con il primo turno play off che sulla carta potrebbe risultare quasi proibitivo. Nonostante la seconda posizione finale, la Cavese di Antonini resta infatti sempre la favorita, anche in considerazione dei numeri sfornati dalla formazione del Papero nel corso del campionato.

Luigi Franco, pronto a sfidare la Cavese (©D'Onofrio)


Il Suio della seconda parte di stagione ha però davvero impressionato, con il tecnico Pernice che oltre alla sua preziosissima esperienza potrà contare inoltre sulla forza di un gruppo che quasi non ha nulla da perdere viste le aspettative del club alla vigilia. Guai però a sentirsi già appagati come lascia trapelare il capitano dei verdeazzurri, un Luigi Franco vero e proprio leader dello spogliatoio di Castelforte. “Sicuramente arriveremo alla sfida di domenica con la giusta carica e penseremo a giocarcela a viso apero come sempre fin qui è stato. Abbiamo disputato un girone di ritorno straordinario, acquisendo fiducia in noi stessi partita dopo partita. La società è molto entusiasta per aver raggiunto un traguardo del genere e adesso speriamo di poter continuare questo bellissimo sogno”. Il Suio di quest'anno, proprio come la Cavese, ha dimostrato di non tirarsi mai indietro, giocando un calcio propositivo e che alla lunga si è dimostrato decisamente efficace. “Per domenica mi aspetto una bellissima partita, entrambe le squadre se la giocheranno e da parte nostra dovremo metterci umiltà e tantissima corsa. Andremo a Cave con la massima serenità consapevoli delle nostre potenzialità e se siamo arrivati a giocarci l'Eccellenza è stato tutto merito nostro, nessuno ci ha mai regalato nulla in questa stagione. Concludo ringraziando il direttore sportivo Paduano, che ha costruito un gruppo di uomini veri, il mister Pernice e tutto il suo staff per l'impegno messo a nostra disposizione e che ci ha condotto fino a questo punto. Complimenti alla società per gli impegni mantenuti e soprattutto ai veri tifosi, che nel corso dell'anno non ci hanno mai fatto mancare il loro supporto”.