Notizie
Categorie: Calcio a 8

Taverna dei 40, Bonifazi: "Possiamo giocarcela con tutti"

L'esperto portiere ex "Belli al Trionfale" presenta la sfida con la capolista Goldbet



Prima a 11 con la storica Fortitudo Calcio Roma. Ora, dalla stagione in corso, Manuele Bonifazi difende la porta - seppur più piccola - della Taverna dei Quaranta. La squadra di mister Sandro Violini milita come neo-promossa nella Serie A della Lega Calcio a 8. Sesta posizione in classifica con 4 vittorie, altrettante sconfitte ed un solo pareggio. Un ruolino di marcia che fa comunque sorridere il tecnico e i suoi ragazzi. L'affidarsi alle sicure mani del portierone romano è sicuramente stata una scelta saggia. Manuele Bonifazi infatti, prima di approdare in Serie A, ha già collezionato diverse esperienze sui campi di Lega. Prima con la Lodigiani in A2, più recentemente nella stessa categoria con il Belli al Trionfale e, in mezzo, la promozione con l'Fc Iaco dalla B alla A2.

Manuele Bonifazi in azione

Sei alla tua prima stagione in Serie A. Noti differenze con le categorie inferiori della Lega Calcio a 8?

Sicuramente la prima cosa che salta all'occhio è il diverso livello dei giocatori presenti nei roaster partecipanti alla competizione. Tutte le squadre son ben strutturate. Ci sono alcuni organici che svolgono allenamenti proprio per le partite di Lega, altri che dispongono di calciatori impegnati nei campionati dilettanti della nostra regione. La differenza, poi, la noti soprattutto nella differente velocità di gioco e del singolo.

Ad inizio anno, negli spogliatoi, vi siete in primis conosciuti, poi che tipo di obiettivo vi siete posti? Ti sorprende la posizione che attualmente occupate in classifica?

Diciamo che per una matricola abbiamo avuto un ruolino di marcia piuttosto soddisfacente. All'inizio dell'anno ci siamo detti che l'obiettivo minimo sarebbe stato salvarsi. Ora che siamo là però... Vediamo come andranno le cose più avanti. Ci siamo confrontati con Bacci Immobiliare ed SS Lazio lì davanti, mi sento di dire che possiamo veramente giocarcela con tutti.

Questa sera avete sulla carta una partita proibitiva: siete pronti ad affrontare la capolista Goldbet?

Vogliamo dimostrare di saper tenere testa a tutti. Non dobbiamo avere paura di nessuno, siamo consapevoli dei nostri mezzi. Personalmente non conosco la prima della classe, però sono sicuro che mister Sandro Violini abbia preparato la sfida di questa sera in maniera meticolosa.