Notizie
Categorie: UNDER 19 DIL. - Giovanili

TdQ-Romulea alla prima ormai è un must, ma quanto diverte!

Negli ultimi anni queste due compagini si sono incontrate più volte all'esordio e, ogni volta, ce ne sono delle belle



1a Giornata
2 - 2

L'esultanza della Romulea dopo il pareggio del 2-2 ©PaoloLori

"A volte ritornano". Tor Di Quinto e Romulea tornano ad affrontarsi alla prima giornata della stagione per l'ennesima volta nel corso degli ultimi anni, confermando quello che all'uscita dei calendari è diventato ormai un must. Queste due big hanno infatti duellato alla prima gara stagionale per ben 3 volte negli ultimi 4 anni. "Coincidenze? Io non direi", direbbero gli affezionati a questi ritorni, a volte quasi mistici e degni dei migliori romanzi di Dan Brown. Non direi, perché ogni volta questa sfida regala grande spettacolo. E se è vero che l'appetito vien mangiando, questo antipasto alla prima giornata, un po' rossoblù e un po' amaranto oro, è la giusta portata che precede una stagione la quale promette emozioni e divertimento, facendo salire l'hype per un campionato già atteso da molti durante l'estate. Al calar del sipario sabato, dopo il triplice fischio, la sensazione sugli spalti era infatti quella che tutti, dopo quei 90' di fuoco, avessero voglia di chiudere gli occhi per ritrovarsi già alla giornata successiva, così da poter rivivere quegli attimi di adrenalina pura regalati dalle giocate di queste due squadre.

E ormai tutto ciò sembra tradizione, poiché queste squadre si danno battaglia sia faccia a faccia che a distanza in modo quasi dichiarato dal 2016...


Gli incontri precedenti

Dridi, autore della doppietta per il Tor Di Quinto ©PaoloLori

Sono infatti ben 4 anni che queste due squadre si scontrano ai vertici. Nella stagione 2016/17 il Tor Di Quinto vinse infatti il girone, mentre il club di San Giovanni si qualificò quarto. Nella prima giornata al Campo Roma la squadra di Roma Nord si impose con un sonoro 0-5 ai danni della Romulea, mettendo subito in chiaro come sarebbe andata quell'anno. Anche nel campionato successivo, quello del 2017/18, il club di Testa si confermò capolista, con la Romulea che però aveva avuto una risalita determinante in classifica concludendo l'anno come seconda alle spalle proprio dei rossoblù. È nella stagione successiva, ovvero quella conclusa in questo giugno, che poi si ha un cambio di tendenza. Il team di Feroce infatti, prima campione regionale e poi d'Italia, arrivò primo nella regular season ai danni proprio del Tor Di Quinto che si classificò secondo, pensate un po', solo per un gol. Sì, perché entrambe le formazioni conclusero la stagione a 74 punti in classifica, con gli amaranto oro avanti nel ranking grazie agli scontri diretti conclusi per 2-2 all'andata e per 2-3 in loro favore al ritorno. Una peculiarità? Quel 2-2 risale proprio alla prima giornata e, assurdo a dirsi, sembra una vera e propria fotocopia del match di questo sabato. Esattamente come quanto accaduto qualche giorno fa, in quell'occasione i rossoblù si portarono avanti sul 2-0 grazie alle marcature di Russo e Belardelli per poi essere rimontati dai gol amaranto oro di Menniti e Piermattei. 


2016/2017

Scontro alla prima giornata: Romulea-Tor Di Quinto 0-5

Piazzamento finale in classifica: Tor Di Quinto 1°/Romulea 4°


2017/2018

Scontro alla prima giornata: no

Piazzamento finale in classifica: Tor Di Quinto 1°/Romulea 2°


2018/2019

Scontro alla prima giornata: Romulea-Tor Di Quinto 2-2

Piazzamento finale in classifica: Romulea 1°/Tor Di Quinto 2°


2019/2020

Scontro alla prima giornata: Tor Di Quinto Romulea 2-2

Piazzamento finale in classifica: da definire


L'analisi dell'ultimo incontro tra queste due squadre

Fioretto, tecnico della Romulea da questa stagione ©PaoloLori

Gara divertente ed emozionante quella di sabato. Uno spettacolo diviso in due atti, uno rossoblù e uno amaranto oro. Il primo, durato per 45', ha visto come protagonisti i ragazzi di Tirillò che con grande ordine hanno difeso bene per poi ripartire con una velocità disarmante sugli esterni. Filtranti perfetti, perpetuati quasi a memoria per tutta la durata del primo tempo che hanno liberato a più riprese Dridi, vero protagonista del Tor Di Quinto il quale si è dilettato con una doppietta da manuale del calcio. Nella ripresa la palla passa alla Romulea, che rientra in campo con una verve pazzesca, quasi a voler dimostrare con orgoglio il tricolore cucito sul petto. E allora ecco che Monacu quando galoppa diventa imprendibile, Pellegrino con le sue giocate ubriaca i difensori avversari, Tozzi accorcia e Settembre pareggia. I reparti dialogano talmente bene che la formazione di San Giovanni sembra giochi con questo roster da una vita.

Anche Fioretto, tecnico che lo scorso anno portò l'Audace in Elite e che in questa stagione siede sulla panchina dei campioni in carica non ha dubbi:"Loro sono veramente forti e rispettano la loro bella tradizione calcistica. Noi all'inizio eravamo un po' contratti, ma nella ripresa abbiamo tirato fuori la voglia di rimontare e con tanta pazienza e sacrificio abbiamo meritato il pareggio. In ogni caso vedere due squadre giocare così diverte e non poco". 

Dunque una sfida questa che perdura nel tempo e, quando le lame si incrociano, il duello è più che emozionante. Vedremo chi la spunterà tra queste due contendenti al termine della stagione appena iniziata. Nel frattempo noi ci godiamo lo spettacolo.

Le foto del match