Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

TdR: U17 scatenata, Calabria travolta. Domani l'Abruzzo

La selezione di Crisari travolge il team di Ragona e accede alla semifinale dove troverà il team abruzzese



UNDER 17 - QUARTI DI FINALE

LAZIO - CALABRIA 13-4

LAZIO Sportoletti, Giubilei, Torquati, Iacobucci, Di Tata, Pazetti, Falasca, Kullani, Messina, Giaquinto, Popa, Rodriguez ALLENATORE Crisari

CALABRIA Dzemhaili, Meschino, Mastrota, Macri, Ameduri, Ali, Laganà, Paola, Santoro, Attinà, Giardiniere, Losiggio. ALLENATORE Ragona

MARCATORI Messina (L), Falasca (L), Pazetti (L), Popa (L), Macrì (C), Attinà (C), Macrì (C) nel p.t.,  Giaquinto (L), Pazetti (L), Kullani (L), Torquati (L), Torquati (L), Attinà (C), Giaquinto (L), Kullani (L), Falasca (L) nel s.t.


Crisari durante un time out (©LND)

Il Lazio vola ai quarti di finale al termine di un match dominato, anche se un black out di 2 minuti sul finire del primo tempo aveva riportato in partita la Calabria. Nella ripresa il team laziale ha dato invece una prova di forza impressionante, travolgendo la compagine di Ragona. Dopo un girone di qualificazione tra alti e bassi, la selezione di Silvio Crisari mostra la sua faccia migliore e parte con il piede sull'acceleratore. Messina, Falasca, Pazetti e Popa fissano il 4-0 che sembra chiudere già la partita. La Calabria reagisce, il Lazio si spegne improvvisamente ed in un paio di minuti la Calabria si porta ad un gol di scarto con Macrì, Attinà e ancora Macrì. Negli spogliatoi Crisasri si fa sentire dai suoi ragazzi e al ritorno in campo, il Lazio cambia marcia e chiude la partita. Giaquinto, Pazetti e Kullani fissano il 7-3 che mette al sicuro il risultato. I ragazzi di Crisari non si accontentano e la doppietta di Torquati allunga ancora le distanze. Il botta e risposta tra Attinà e Giaquinto vale il 10-4. La gara non ha più nulla da dire e c'è ancora tempo per altre due reti di Kullani che fissa il 12-4 ed il gol della staffa di Falasca per il 13-4 finale. La selezione di Crisasri vola in semifinale dove domani troverà l'Abruzzo.