Notizie
Categorie: C/5 Femminile - Calcio a 5

Torrino, il punto di Pimpolari "Una squadra da vertice"

L'allenatore è stato scelto dal club per ripresentarsi nel femminile. L'obiettivo è viaggiare tra i primi posti



Alessandro Pimpolari

Il Torrino è pronto a partire: dopo molti anni di assenza, come annunciato nelle scorse settimane, la società verdeblu, in linea con la tradizione, ha deciso di riportare a Via Deserto del Gobi una squadra femminile. In passato al TSC il femminile è stato protagonista di numerose e importanti vittorie, anche a livello nazionale. Dopo gli annunci dei primi nomi che avrà a disposizione il tecnico Alessandro Pimpolari, altre cinque ragazze hanno sposato il progetto Torrino. Si tratta di Giulia Manfrè, Francesca Perrone e Carlotta Caravacci, provenienti dal Fiorida Portuense, Sara Bocci e Malika Aithamd dalla Roma Calcio Femminile.  Il tecnico Alessandro Pimpolari si ritiene soddisfatto del percorso finora impostato, e fiducioso per l’inizio di stagione: "Essere arrivato in questa società è sicuramente uno stimolo: quando ho iniziato la mia carriera nel femminile il Torrino aveva ancora la sua gloriosa squadra. L’obiettivo di quest’anno sarà quello di fare un campionato di vertice ed ottenere la promozione. La squadra è stata costruita per questo: la rosa è composta da molte ragazze giovani e che possono crescere ulteriormente. Ma, nonostante l’età media sia molto giovane, c’è anche molta esperienza: molte di loro hanno già giocato in categorie superiori". Pimpolari sottolinea anche come la società punti molto sul femminile "Al mio arrivo ho trovato tanta disponibilità da parte della società, con in primis i massimi dirigenti Cucunato e Nappi: si vede che c’è la voglia di riportare in alto la squadra e questo mi fa ben sperare. È possibile gettare le basi e portare avanti un progetto a lungo termine. Anche con i membri dello staff delle altre categorie c’è massima sintonia, già li conoscevo prima e questo sicuramente può essere un vantaggio". Infine, i prossimi impegni, con il campionato che inizierà nel mese di novembre: "Domani inizieremo con la preparazione atletica: abbiamo già fissato molte amichevoli precampionato, anche con squadre di categoria superiore, come A2 e C. La lunghissima sosta ha influito sulla programmazione. Alla fine vincerà solo una squadra: la Serie D è un campionato strano, ma il nostro obiettivo sarà quello di fare un torneo di vertice"