Notizie
Categorie: Cronaca e cultura

Trasporti: da domani sera i Ferrovieri incroceranno le braccia

L'agitazione, che si inquadra in una mobilitazione che investirà l'intero sistema di trasporto pubblico nazionale, inizierà alle ore 21 di domani per terminare alle 18 di mercoledi prossimo



Image title


Nuovo sciopero all'orizzonte... ma questa volta non si tratta del trasporto locale, bensi dei dipendenti delle Ferrovie dello Stato. Dalle ore 21:00 di domani martedi 24 maggio e fino alle 18:00 di mercoledi, 25 maggio, è prevista un'agitazione che investirà anche il trasporto pubblico su rotaie dell'intera regione Lazio. Questa serrata, che si inquadra in una mobilitazione a livello nazionale, così come spiegato in una nota Fs, non riguarderà la circolazione delle Frecce "sarà assicurato il collegamento tra Roma Termini e l'aeroporto di Fiumicino con il Leonardo Express - e - saranno garantiti inoltre i convogli elencati nell'apposita tabella dei treni previsti in caso di sciopero, consultabile sull'orario ufficiale di Trenitalia e sul sito trenitalia.com nella sezione 'in caso di sciopero'". La previsione dei servizi sulle linee FL, a livello regionale, consiste in: due treni su tre per la FL1 Orte-Roma-Fiumicino Aeroporto; due treni su tre per la FL2 Roma-Tivoli; due treni su tre per la FL3 Viterbo-Roma, nel tratto da e per Cesano; un treno su due per il tratto da e per Bracciano; due treni su tre per la FL4 Roma- Albano/Frascati/Velletri; un treno su due per la FL5 Roma-Civitavecchia; un treno su due per la FL6 Roma-Cassino e per la FL7 Roma-Formia; due treni su tre per la FL8 Roma-Nettuno. Il rischio cancellazione oppure la limitazione del percorso abituale potrà riguardare anche quei treni Intercity ed Eurocity che non rientrano tra le corse garantite. Per ulteriori informazioni sono consultabili i siti fsnews.it, @fsnews_it (account twitter) ed il sito viaggiatreno.it