Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Trastevere avanti, ma quanta fatica con il Nuova Florida

I biancoamaranto grazie ad un Lorusso in forma smagliante passano il turno tirando fuori i ragazzi di Bussone ai calci di rigore



Coppa Italia Serie D: Trastevere - Team Nuova Florida 2-2 rig. 5-4


Davide Lorusso, Trastevere

TRASTEVERE Casagrande 6.5, Barbarossa 5.5 (39’st Pastorelli sv), Calisto 6, Capodaglio 6, Sfanò 6, Bassini 6.5, Bertoldi 6.5, Lucchese 5.5 (20’st Bergamini 6), Tajarol 6 (31’st Neri sv), Sannipoli 5.5 (20’st Iannoni 6), Lorusso 7.5 PANCHINA Falconi, Tarantino, Falco, Marino, Marini ALLENATORE Perrotti     

NUOVA FLORIDA Giordani 5.5, Moretti 5.5, De Marchis 5.5, Tamburlani 5.5, Scardola 5.5, Citro 5.5, Ferrara 7 (25’st Montella 5.5), Miola 6, Tozzi 6 (25’st Rossi 5.5), Sabatini 5.5 (39’st Alfonsetti sv), Porfiri 6 (15’st Pallocca 5.5) PANCHINA Mancini, Roani, Ilari, Sterpone, Tisei ALLENATORE Bussone 

MARCATORI Ferrara 13’pt (F), Calisto aut. 32’pt (F), Lorusso 35’st e 22’st (T)

ARBITRO Campobasso di Formia, 6

ASSISTENTI De Vito di Napoli, Lauri di Gubbio

NOTE Rigori Tamburlani gol (F); Sfanò parato (T); Rossi gol (F); Capodaglio gol (T); Citro gol (F); Bergamini gol (T); De Marchis gol (F); Bertoldi gol (T); Montella parato (F); Lorusso gol (T); Alfonsetti parato; Neri gol (T) Ammoniti Bassini, Barbarossa, Tozzi, Giordani, Pastorelli Angoli 10-3 Fuorigioco 1-2 Rec. 2’pt-5'st


Il Trastevere morde il Team Nuova Florida, ma per farlo c’è stato bisogno dei calci di rigore. La partita è segnata da un buon primo tempo dei ragazzi di Bussone che nella prima frazione con cinismo e rapidità si portano avanti di due reti, salvo poi subire il ritorno dei bianco amaranto con un super Lorusso che sale in cattedra e con un gol per tempo riesce a riportare il match in parità. Nei primi minuti le squadre si studiano in cerca delle giuste geometrie per pungere la retroguardia avversaria. La compagine di casa mantiene il pallino del gioco con un palleggio prolungato che porta gli esterni ad effettuare qualche cross al centro prontamente allontanato dalla difesa biancorossa. Il primo squillo dell’incontro arriva al 7’ con un calcio d’angolo battuto corto per Bertoldi che di prima sventaglia al centro trovando la testa di Bassini che impatta debolmente permettendo a Giordani di bloccare in sicurezza il pallone tra le braccia. Da questa occasione il Team Nuova Florida capisce che deve dare qualcosa in più per contrastare l’offensiva dei leoni; così la squadra di Bussone tira fuori la testa ed al 13’ trova con Ferrara, l’eroe del turno preliminare tra neopromosse, una bellissima rete per il vantaggio: un lancio lungo lo innesca alle spalle della difesa, proprio all’altezza dello spigolo sinistro dell’area, dove il classe ‘97 stoppa magistralmente il pallone mettendolo giù per poi trovare un tiro che accarezza il palo lasciando un incolpevole Casagrande raccogliere il pallone in fondo al sacco. Al 19’ ancora biancorossi avanti; dopo un’uscita coraggiosa di Casagrande che non trova la sfera è Sabatini a tentare di girarla in porta, trovando però un monumentale Bassini che sulla linea allunga il piedone concedendo solamente un corner. Al 24’ arriva la risposta trasteverina con Capodaglio che si inventa un passaggio filtrante dal limite dell’area per Bertoldi, di gran lunga il più attivo dei suoi in questo inizio gara, che si ritrova a tu per tu con il portiere e tenta il tiro che però non trova la stessa fortuna del compagno di reparto avversario spegnendosi sul fondo dopo aver sfiorato il palo. 3’ più tardi ancora Trastevere, ancora Bertoldi, che parte in un contropiede fulmineo per poi, arrivato sulla trequarti avversaria, servire Lorusso lanciandolo in solitaria verso Giordani che di tutta risposta è bravissimo in uscita a chiudere lo specchio all’attaccante biancoamaranto concedendo nulla di più di un calcio d’angolo. Sul corner che segue è abile capitan Sfanò a saltare più in alto di tutti, ma non ad indirizzare il pallone nello specchio. Al 32’ arriva la doccia fredda nel miglior momento del Trastevere: ennesimo contropiede a gran velocità del Team Nuova Florida che culmina con un cross al centro di Ferrara dalla sua fascia di competenza, la sinistra, che trova sul secondo palo uno sfortunato tocco di Calisto, che nel tentare di proteggere la propria porta scaglia il pallone in rete concedendo il doppio vantaggio ospite. Il Trastevere però non si arrende e soli 3’ più tardi accorcia le distanze con una botta dalla distanza di Lorusso sugli sviluppi di un corner allontanato in maniera non impeccabile dalla difesa biancorossa. Da qui la partita si mantiene in equilibrio fino al duplice fischio, permettendo ai biancorossi di tornare negli spogliatoi ancorati sul minimo vantaggio. Una prima frazione divertente in cui le due compagini si sono date battaglia a viso aperto, con il Team Nuova Florida che ha saputo sfruttar meglio le occasioni che si è riuscita a ritagliare. Buon inizio del Trastevere nel secondo tempo che spinge senza sosta collezionando calci d’angolo. All’8’ proprio sugli sviluppi di un corner Lorusso semina il panico entrando in area dalla sinistra e appoggiando il pallone rasoterra per Sannipoli che in precario equilibrio trova una conclusione che si blocca sulla traversa. Al 22’ il match torna in parità grazie ad una bella rete del Trastevere sull’asse Bertoldi-Lucchese; il primo compie una bella discesa sulla destra, per poi sterzare e servire Lorusso che non può sbagliare il rigore in movimento ed anzi scaglia con freddezza il pallone alle spalle di Giordani. Al 28’ torna a farsi vedere la compagine ospite con un tiro potentissimo del neo entrato Montella da dentro l’area - defilato sulla sinistra -  sulla quale il portiere si supera e manda al lato. Nel complesso i buoni ritmi visti nel primo tempo scemano ed esitano a riproporsi se non con brevi fiammate. Il Trastevere comunque crea qualcosina di più meritandosi la rete del pari. Al triplice fischio il risultato è inchiodato sul 2-2 ed allora per decretare un vincitore c’è bisogno dei calci di rigore. Dopo il primo rigore sbagliato tra le fila del Trastevere, il Team Nuova Florida si blocca ad un passo dalla gloria sbagliando con Montella e Alfonsetti l’ultimo penalty ed il successivo, il primo ad oltranza. I leoni allora possono finalmente tirare un respiro di sollievo dopo una gara che aveva preso una brutta piega, ma che sono stati bravi con grinta e tenacia a rimetterla in piedi. Di contro gli avversari dimostrano che in questa categoria sono decisamente a loro agio, anche se nella sfida di oggi è venuta a mancare la continuità del bel gioco e della rapidità di gamba, specialmente in Ferrara, che nel primo tempo aveva messo a ferro e fuoco il pacchetto arretrato di casa, senza però riuscire a ripetersi nella ripresa.