Notizie
Categorie: Giovanili - UNDER 14 DIL.

U14 Elite, si torna in campo. Ecco gli "Osservati speciali"

Diamo uno sguardo ai giocatori, ai tecnici o alle partite che più attendiamo per quanto riguarda questa prima giornata



Image title

Un nuovo weekend è alle porte e, come di consueto, torna la nostra rubrica riservata agli "Osservati Speciali". Ecco su chi, tra allenatori, squadre e giocatori, si poserà la luce dei riflettori in vista del prossimo turno del campionato Under 14 Elite.


Urbetevere - Ladispoli

Partita molto interessante. Si affrontano due squadre dotate di buona fisicità, qualità, entrambe arrivate seconde classificate in due tornei precampionato (il Serilli per l'Urbe, il The Finals per il Ladispoli). Un esordio stagionale che promette scintille e divertimento: da una parte del ring un'Urbetevere che deve inserirsi nel solco della tradizione, scavata ormai negli ultimi anni dal club di via della Pisana, grande protagonista fra le dilettanti nel torneo del primo anno di agonistica, dall'altro un Ladispoli che, con questo gruppo, può puntare a divertirsi e, perché no, ad essere una delle mine vaganti del girone. Ci aspettiamo segnali importanti fin da subito, da entrambe.


Ottavia - Leocon

Primo e unico match di giornata che vede affrontarsi due compagini neopromosse: in un certo senso, si tratta di un bene per entrambe. Sarà un'occasione per vedere i civitavecchiesi di Michesi all'opera: ragazzi su cui il tecnico ha impostato un lavoro importante, curando bene, si dice, la parte atletica. Occhio però al fattore campo: al Di Marco, l'Ottavia di Fulvimario può trovare la carica giusta per impedire il passaggio ai suoi rivali. Sui valori però non ci possiamo ancora sbilanciare: sono tutti da scoprire.


Vigor Perconti - Lazio

I blaugrana, vincitori del torneo The Finals, sono pronti per scendere in campo. Esordio molto complesso: arriva al Vigor Sporting Center la Lazio, guidata in campo da mister Tommaso Rocchi, alla sua prima apparizione in Elite. I biancocelesti devono ancora oliare i meccanismi (come si è visto al Serilli), ma la qualità degli interpreti non si discute: chi riuscirà ad avere la meglio fra le due?