Notizie
Categorie:

U17, gli "Osservati Speciali" della 2ª giornata

Allenatori, squadre o giocatori, ecco da chi aspettarsi qualcosa in più nel prossimo turno di campionato



Un nuovo weekend è alle porte e, come di consueto, arriva la nostra rubrica riservata agli "Osservati Speciali". Ecco su chi, tra allenatori, squadre e giocatori, si sposteranno i riflettori in vista del prossimo turno del campionato Under 17.

Image title


Guerini (Fiorentina)

L'ex Lazio e Torino è stato uno dei colpi più interessanti del mercato estivo. Alla prima non è riuscito a lasciare il segno come gli altri due romani Silvestri e Milani ma ha tutte le qualità per imporsi anche con la sua nuova maglia. L'avversario è un Genoa in forma super ma il centrocampista è uno di quei giocatori in grado di cambiare il volto del match in ogni istante.


Bove (Roma)

La Roma è reduce dalla goleada al Frosinone e ora si appresta ad affrontare un avversario scorbutico come il Benevento. Il centrocampista è uno che, negli ultimi anni, è sempre partito alla grande e chissà che proprio contro i sanniti non piazzi la prima perla dell'anno. 

Bove, il centrocampista è uno degli incursori più micidiali in circolazione ©Torrisi


Vincenzi (Perugia)

Il re dei bomber del calcio giovanile laziale è sbarcato quest'anno nei professionisti. Alla prima ha fatto da spettatore ma, negli anni, ha sempre dimostrato di avere la cattiveria giusta per far male a chiunque. A Foggia, l'ex Carso, spera di avere finalmente la sua chance per tornare a fare quello che ha sempre fatto: segnare.

Vincenzi, il bomber ex Carso è pronto a sfruttare la sua chance con il Perugia


Marsella (All. Frosinone)

Esordio da incubo per il tecnico che ha visto naufragare i  suoi nella rovente trasferta di Trigoria. Marsella però è tecnico navigato e saprà ricostruire uno spogliatoio che è chiamato a rialzarsi subito. Contro il Pescara, la scossa arriverà soprattutto dalla panchina.


Marsella dovrà dare la scossa al suo Frosinone ©Torrisi