Notizie
Categorie: Giovanili - UNDER 19 DIL.

Un derby per lasciare il fondo: Comunale ultima spiaggia

Pomezia ed Unipomezia si sfidano domani nella stracittadina di ritorno. In palio non solo la supremazia territoriale



Calabresi e Magrelli

E' il punto più basso da quando entrambe sono in Elite. Pomezia ed Unipomezia domani pomeriggio, al Comunale, si giocano praticamente tutto. Una sfida, un derby, che già nella passata stagione aveva rappresentato molto. La scorsa stagione erano soltanto i ragazzi di Recchia, che chiusero al sesto posto, ad aver qualcosa da perdere, con gli avversari cittadini che invece lottarono fino alla fine per la salvezza. Ad oggi la situazione è diversa, ma è negativa per entrambe le squadre. La classifica parla chiaro: Pomezia 10, Unipomezia 8. Il risultato, se il campionato finisse adesso, sarebbe identico per entrambe: retrocessione diretta. Troppi pochi i gol fatti (32 in due) e troppi quelli incassati, con Pomezia ed Unipomezia che hanno la quartultima e la quintultima difesa del campionato. Tutte e due le società hanno cambiato allenatore, prima l'Uni, con Celentano che si è dimesso e la società che ha puntato su Marco Magrelli. Fin qui sono arrivate quattro sconfitte consecutive, con un due di questi ko in altrettanti scontri diretti, contro Hermada ed Atletico 2000 (con i biancorossi che nel frattempo sono scappati via dalla zona calda). E' in sella invece da due sole giornate Fabio Calabresi, l'ex Flaminia chiamato a sostituire Corrado Zanchi. Per lui due ko, uno contro il Latina Scalo Sermoneta, diretta concorrente, all'esordio. Domani il risultato dell'andata (1-1) non potrà bastare. Ad entrambe serve una vittoria, quella scossa per dare linfa nuova ad un campionato che rischia di diventare un incubo.