Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

United Aprilia ko: passa la Fortitudo Pomezia

Al Palarosselli la formazione di Trobiani si arrende contro i rossoblù di Esposito



7a Giornata
1 - 4

Daniele Barbarisi

Lo United Aprilia di Serie B arriva a disputare la sua settimana giornata di campionato al PalaRosselli di Aprilia contro la formazione pontina della Fortitudo Futsal Pomezia. In un palazzetto gremito di tifosi lo United Aprilia è pronta ad accogliere, per l'occasione, il Presidente della Divisione calcio a 5 Andrea Montemurro, ospite nella nostra casa fino alla fine della prima frazione di gioco. Tornando al match, la formazione di casa affronta un avversario ostico ma che, tutto sommato, è all'altezza dei giovani gladiatori apriliani di mister Cristian Trobiani.Dopo un lungo riscaldamento e le foto di rito, il match può iniziare e le due formazioni si schierano sul rettangolo di gioco per dare il via ad una partita molto emozionante. Lo United Aprilia è pronta e la Fortitudo inizia subito con un pressing alto per non dar modo alla formazione di casa di creare azioni pericolose nella metà campo avversaria cercando, in qualche modo di annullare la squadra di casa, ma non funziona. I gladiatori apriliani sono scesi in campo per portarsi a casa questo match e, con le unghie e con i denti lotteranno fino alla fine. Ma a causa del pressing alto della Fortitudo Futsal Pomezia, al 2' minuto del primo tempo, la squadra ospite passa in vantaggio portando il risultato sullo 0-1. Lo United non ci sta e dopo pochi secondi sfiora la rete con Luca Macheda che per un soffio non intercetta un passaggio sul secondo palo, ma i padroni di caso non vogliono mollare e al 6' minuto il capitano Francesco Pacchiarotti su azione personale, riesce a rendersi pericoloso davanti all'estremo difensore pometino. Al 7' minuto Mattia Spinelli regala ai suoi compagni la rete del momentaneo pareggio, ristabilendo la parità e riaprendo le sorti del match. Al 12'46'' minuto Daniele Rulli riesce a liberarsi di due avversari ritrovandosi da solo di fronte al portiere ma senza riuscire a concludere a causa di una chiusura difensiva da parte della Fortitudo, ma lo United è viva e vuole passare in vantaggio. Dopo pochi minuti, al 15'48'' minuto, il Direttore di gara concede un calcio di rigore ai padroni di casa dopo un fallo di mano della Fortitudo: sul dischetto si presenta Daniele Barbarsi che, clamorosamente, sfiora il palo mandando il pallone fuori: il risultato rimane sull'1-1. Al 17' minuto la Fortitudo colpisce la traversa alle spalle di Molitierno facendo tremare la difesa apriliana ma senza alcun rischio importante. La prima frazione di gioco si chiude con un pareggio: 1-1 al PalaRosselli dopo i 20' minuti regolamentari.Dopo alcuni piccoli ma fondamentali consigli negli spogliatoi, le due formazioni fanno ritorno sul rettangolo di gioco per concludere questo match: ha inizio la seconda parte di questa entusiasmante partita. Nei primi minuti del secondo tempo, le due formazioni hanno optato per una fase di studio per cercare i punti deboli dell'avversario e, proprio in questi minuti, lo United Aprilia si ritrova ancora una volta, nella metà campo avversaria pronta a battere a rete il vantaggio ma, l'estremo difensore avversario, nega la gioia del vantaggio. Al 7' minuto, il Direttore di gara concede un rigore agli ospiti per un presunto fallo di mano di Mattia Spinelli, rigore che la Fortitudo trasforma in rete passando in vantaggio dopo pochi minuti dall'inizio del secondo tempo. Al 12' minuto, in una sola azione, i direttori di gara per motivi ancora da chiarire, estraggono il cartellino rosso per Mattia Spinelli, Francesco Pacchiarotti ed il tecnico Cristian Trobiani, per cui, la formazione apriliana si ritrova a giocare con tre giocatori di movimento e la Fortitudo prova ad aumentare il loro vantaggio. Lo United Aprilia però, riesce a chiudersi bene e a tentare, qualche volta una ripartenza. Al 17' minuto e al 18' minuto la Fortitudo Futsal Pomezia mette a segno due reti e si porta sull'1-4, ma i gladiatori non ci stanno e non mollano fino alla fine infatti, al 18'23'' il mister in seconda Denis Catena opta per il portiere di movimento e Daniele Barbarisi si rende pericoloso colpendo una traversa. Ma, come si suol dire, la partita non è finita finchè arbitro non fischia, infatti lo United tiene nella propria metà campo la Fortitudo cercando la via della rete e provare quanto meno a pareggiare. Il match si conclude però, 1-4 in favore degli ospiti."Inizio con il ringraziare il Presidente della Divisione calcio a 5 Andrea Montemurro per aver preso parte a questo match nel nostro PalaRosselli. Siamo arrivati alla settimana giornata di campionato e la mia formazione sta iniziando a far vedere cosa siamo e cosa vogliamo diventare: gladiatori pronti e sempre in partita, cattivi su ogni pallone e attaccati alla maglia. In questo match oltre ai nostri errori tattici, siamo stati penalizzati anche da alcuni episodi che, i direttori di gara non sono riusciti a gestire come si deve ma, a parte questo, in allenamento proveremo a migliorare ancora qualcosa cercando sempre di aumentare il nostro punteggio in classifica. Faccio i complimenti a tutti i miei gladiatori che hanno saputo rendere onore a questa maglia: ora testa al prossimo match!" - queste le prime parole del tecnico Cristian Trobiani subito dopo il match.