Notizie
Categorie: Giovanili - UNDER 15 DIL.

Urbetevere, che meraviglia! La finale Scudetto è realtà

La formazione di Pasquale Barba s'impone per 5-0 contro la Nick Calcio Bari e conquista il pass per l'ultimo atto verso il tricolore




FINAL SIX: URBETEVERE - NICK CALCIO BARI 5-0

URBETEVERE Della Sala, Falcone, Del Vescovo, Capuano (12'st Farfarelli), Calvani, Buffa, Giuncato, Pera (23'st Rinella), Gennari (35'st Dezio), Maccari (33'st Galli), Botticelli  (26'st Morale) PANCHINA Calvani, Bellicampi, Farfarelli, Dezio, Rinella, Galli, Morale ALLENATORE Barba 

NICK CALCIO BARI Sanrocco (1'st Pomes), Cianci, Morisco, Riefolo, Fusco, Beniti, Basile (1'st Maino), Tamburano, Vallarelli, Cascella, Demichele PANCHINA Pomes, Improta, Colacicco, Cortese, Ananclerio, Volpe, Maino, Foggetti, Pallone ALLENATORE Notariale 

ARBITRO Rosi di Treviglio

MARCATORI Botticelli 5'pt, Gennari 24'pt e 28'st, Maccari 32'pt e 7'st

NOTE Ammoniti Buffa, Tamburano 


L'Urbetevere di Pasquale Barba è di un altro pianeta. I gialloblu classe 2004 firmano l'impresa delle imprese e battono la Nick Calcio Bari per 5-0. Un risultato clamoroso che permette all'Urbe di volare alla finale Scudetto, in programma venerdì a San Marino alle ore 18 contro il Tau Altopascio. Belli, cattivi, determinati come non mai. I ragazzi della Pisana conquistano un traguardo importantissimo eliminando di fatto il Calcio Sicilia per differenza reti. E non chiamatelo caso...

L'immagine dell'esultanza


La gara. Li abbiamo visti fin dal riscaldamento. I ragazzi di Barba hanno fame, credono nell'impresa e dopo il fischio iniziale dell'arbitro partono subito aggressivi. Passano neanche cinque minuti e arriva la notizia più importante, ovvero il gol dell'1-0. Botticelli riceve un filtrante, entra in area e fulmina il portiere per il vantaggio. La Nick Calcio Bari prova a reagire con Basile. Il numero 7 vince un rimpallo, prova la conclusione ma è bravissimo Della Sala nel deviare in angolo. L'Urbe ha più benzina, più voglia, forse un po' troppa fretta a volte nel forzare la giocata. Sui calci da fermo però è molto pericolosa: angolo dalla destra, strapotere fisico di Buffa che colpisce di testa, palla che lambisce il palo. Occhio, però. In ripartenza la Nick Bari non è affatto male, soprattutto con la velocità di Demichele che al 21' mette in seria difficoltà la difesa gialloblu: ancora bravo Della Sala nell'allungarsi. Parata importante, dopo qualche minuto infatti arriva il raddoppio romano: Gennari svetta dopo una punizione laterale e per il portiere non c'è niente da fare: 2-0. Adesso i gialloblu giocano sulle ali dell'entusiasmo: Maccari prima sfiora il palo poi al 32' è bravissimo nel mettere a sedere il suo avversario e poi a battere il portiere con grande freddezza: 3-0 alla fine del primo tempo. Situazione ideale. D'altronde lo sappiamo: nel calcio la determinazione fa tutta la differenza del mondo. I gialloblu entrano in campo nella ripresa con grande grinta e dopo 7' arriva il poker: scambio Capuano – Maccari, l'attaccante si presenta davanti al portiere e non sbaglia mai: 4-0. La sensazione che abbiamo avuto è molto semplice da descrivere: non ce n'è per nessuno. L'Urbetevere macina campo, adesso serve soltanto un gol e ci pensa Gennari: il bomber da sinistra non perdona e fa espoldere di gioia la tribuna. I gialloblu compiono l'impresa delle imprese: la finale di San Marino è realtà!