Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Vi presento la mia Top 11: le scelte di Stefano Tartaglione

Il difensore dell’Aranova mette in campo un 4-3-3, con Nanni, Valentino e Danieli a comporre il tridente offensivo



Tartaglione in azione (FOTO Conti)

Prosegue il nostro appuntamento settimanale con le Top 11 dei protagonisti del calcio laziale. Oggi tocca a Stefano Tartaglione, capitano e colonna portante del reparto difensivo dell’Aranova. Anche lui sceglie come modulo il 4-3-3, non ci resta allora che scoprire i suoi fantastici undici. “In porta senza dubbio Daniele Assogna, credo che negli ultimi vent’anni sia stato il portiere più forte nei Dilettanti. In difesa, largo a destra Danilo D’Ambrosio, a sinistra Alessio Bianchi e come coppia di centrali due carissimi amici oltre che ex compagni alla Lodigiani: Mirko Mancini ed Emiliano Leone. Il regista è Jody Fiorentini, mezz’ala destra l’italo brasiliano Alan Casagrande, che ho avuto come compagno di squadra a Valmontone insieme anche a Bianchi e che reputo di un altro pianeta, mentre a sinistra il giovane Macrì, ci ho giocato insieme a Civita Castellana quando lui era ancora un Under e già allora faceva la differenza. Una qualità fuori dal comune. Come dieci di riserva cito comunque anche Christian Ippoliti. Passando al tridente d’attacco, a sinistra Alessandro Valentino, a destra Nanni “L’illegale” e al centro bomber Peppe Danieli. Di Rosa è l’allenatore che scelgo per questa formazione”.

La Top 11 di Stefano Tartaglione