Notizie
Categorie: Promozione - Dilettanti

Vicovaro, i sogni di Petrucci "Paternità ed Eccellenza"

Il centrocampista arancioverde è pronto per il suo primo figlio e per conquistare il massimo campionato regionale



Simone Petrucci

Il Vicovaro è tornato alla vittoria anche in campionato. Dopo lo 0-0 interno col Passo Corese, i ragazzi di mister Luciano Orati hanno reagito alla grande prendendosi prima la qualificazione ai quarti di finale di Coppa e poi vincendo domenica scorsa in campionato sul difficile campo della Bf Sport. Dopo il gol d’apertura di Filippo Tajani, è stato Simone Petrucci a realizzare la seconda marcatura arancioverde prima della rete locale a mezz’ora dalla fine: "Abbiamo giocato un bellissimo primo tempo esprimendo un ottimo calcio – racconta Petrucci – Poi nella ripresa gli avversari hanno accorciato le distanze e a quel punto si è fatta anche un po’ sentire la stanchezza della Coppa, ma abbiamo limitato i rischi e ci siamo portati a casa tre punti molto pesanti" Per Petrucci, già giunto a quota cinque reti a cui bisogna aggiungere oltre dieci assist, questa può essere davvero un’annata speciale: "Tra un po’ di tempo diventerò papà e sarebbe bello raddoppiare la festa con il risultato di campo che tutti noi speriamo. La società ha fatto tanti sacrifici per allestire un organico di primo livello in grado di lottare sui due fronti". A tal proposito, è di ieri la notizia dell’abbinamento del Vicovaro con il Cantalice per i quarti di finale. I reatini nella passata stagione eliminarono proprio gli arancioverdi dalla competizione: "Personalmente avrei evitato Ferentino (che comunque potrebbe essere l’avversario nella eventuale semifinale, ndr) e W3 Roma Team che stanno andando fortissimo, ma ogni sfida è complicata e col Cantalice ci sarà da faticare" L’ex giocatore del Villalba quest’anno ha modificato la sua posizione in campo: "Sto giocando diverse partite da trequartista, ma ne ho fatte anche alcune davanti alla difesa o da mezz’ala. A me conviene, si corre di meno: magari questa soluzione mi allunga la carriera" sorride l’atleta classe 1987 che poi si proietta sul match interno di domenica contro l’Amatrice: "All’andata ho saltato la sfida per un infortunio rimediato alla prima di campionato contro la Bf Sport: so che affronteremo un avversario spigoloso e che dovremo entrare in campo con grande determinazione per portare a casa i tre punti. L’obiettivo è chiaro: puntiamo al primo posto perché sappiamo di potercela giocare con le due squadre che stanno davanti, anche se rispetto a loro non possiamo più perdere punti" conclude Petrucci.