Notizie
Categorie: Giovanili - UNDER 16 DIL.

Vigor, Angelocore: "Romulea? Non da dentro o fuori, però..."

I blaugrana si preparano per il big match di sabato contro la capolista



Marco Angelocore (©De Cesaris)

La Vigor Perconti ha cerchiato in rosso l'appuntamento spartiacque di questo fine settimana con la capolista Romulea, e con le vittorie recenti con Campus Eur ed Albalonga ha cominciato nel migliore dei modi il cammino di avvicinamento al big match in programma per sabato. Il tecnico blaugrana, Marco Angelocore, ha raccontato le ultime settimane, a partire dal ko di fine gennaio. "Dabliu New Team? Giocare in quel clima ostico, con tanta rabbia nei nostri confronti non so nemmeno per quale motivo, su un campo privo di illuminazione e di linee di delimitazione, è stato proibitivo. La partita è stata quasi falsata". Poi sono arrivati due successi, tra cui l'ultimo in trasferta: "Non è stato un grande incontro sotto il profilo del gioco. Loro erano una squadra molto chiusa e abbiamo faticato un pò, poi ci siamo sbilanciati e abbiamo subito gol. Ma i ragazzi, un grande gruppo, hanno avuto una reazione importante e sono riusciti a segnare due volte in dieci minuti, ribaltando una partita per niente semplice". Questi 3 punti tengono la Vigor agganciata alla Romulea, prossima avversaria. "Ci avviciniamo al big match di sabato contro una squadra fortissima ed in salute, essendo reduce da 7 vittorie. Attualmente sta meglio di noi e parte con 5 punti di vantaggio, per noi non dico che sarà da dentro o fuori perché manca tanto, però..." Il ricordo va alla gara d'andata, vinta 0-2. "L'abbiamo battuta sul piano del risultato e del gioco. Ma in quel momento stavamo molto bene, poi abbiamo avuto un calo. La Romulea è una grande squadra e si può sconfiggere solo se stiamo bene con la testa. Purtroppo siamo un gruppo emotivo e abbiamo degli alti e bassi, sarà una questione di tenere alta la concentrazione. Spero sia una bella partita, dentro e fuori dal campo. Loro sono una bella formazione ben allenata, e ci tengo a sottolineare l'atteggiamento del loro allenatore che all'andata si è comportato da vero signore, come d'altronde tutta la società".