Notizie
Categorie: Giovanili - UNDER 16 DIL.

Vigor, la finale ti aspetta: Lodigiani al tappeto

La squadra di mister Mosciatti raggiunge la Tor Tre Teste nell'ultimo atto del Memorial



MEMORIAL CASTELLI – SEMIFINALE

LODIGIANI – VIGOR PERCONTI 1-3


LODIGIANI Iorio 6, Fiorani 6, Ferrari 6.5, Agaci 6, Luciano 6, Placidi 6, Simonetti 6 (30'st Sablone sv), Innocenti 6 (15'st Di Stefano 6), Del Canuto 6.5, Di Rollo 6.5, Maggese 6 PANCHINA Pirrone, Scacco, Merola, Spila ALLENATORE Bartoli

VIGOR D'Apote 6, Ferraro 6, D'Apice 6, Costa 6, Albanese 6, Mascia 6 (38'st Di Martino sv), Ciuferri 6.5 (40'st De Minicis), Kerxhaliu 6 (25'st Angustura sv), Muhammad 6.5 (30'st Costantini sv), Orlandi 7 (35'st Dominici sv), Proia 6 PANCHINA Foglia, Giuliche, Luciani, Valeriani ALLENATORE Mosciatti

MARCATORI Del Canuto 5'pt (L), Orlandi 15'pt (V), Muhammad 18'st (V), Ciuferri 37'st (V)

ARBITRO Lombardo di Roma 2


Orlandi e Muhammad

La Vigor Perconti raggiunge la Tor Tre Teste nella finalissima del Giorgio Castelli al termine di un match sul filo del rasoio con la Lodigiani. Partita che si mette subito in salita per i blaugrana. Erroraccio di Mascia in fase d'impostazione, il centrocampista perde palla da ultimo uomo e se la fa sfilare da Del Canuto che, fiutata la possibilità, tira direttamente in porta battendo l'estremo difensore rivale per il gol che vale il vantaggio. Al quarto d'ora uno spintone plateale della difesa biancorossa viene punito con il calcio di rigore. Dal dischetto Orlandi è glaciale ed infila Iorio nell'angolino ad incrociare dove non può arrivare. Passata la metà di primo tempo c'è un'altra colossale occasione per la Lodigiani. Pallone filtrante di Ferrari per Del Canuto che, a tu per tu col portiere, prende in pieno la sagoma di D'Apote. Sulla respinta è lo stesso Ferrari ad avere la possibilità di battere a rete ma la sua conclusione esce di un soffio. A pochi minuti dalla fine del primo tempo è Maggese che va ad impegnare D'Apote in un'ottima risposta dopo un tiro insidioso scoccato dal limite dell'area. Nella seconda frazione di gara la sfida prosegue su ritmi godibili. Al quarto d'ora la Vigor spreca un'occasione ghiottissima. Palla profonda per per Proia il quale intelligentemente serve al centro Muhammad che, a specchio spalancato, spara alto sopra la traversa. Qualche minuto più tardi è lo stesso bomber blaugrana a portare in vantaggio la formazione di mister Mosciatti. Palla ricevuta spalle alla porta e girata brillante a battere Iorio. Al 37', con la Lodigiani sbilanciata in avanti, la Vigor Perconti chiude i conti in contropiede grazie al sigillo di Ciuferri.