Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Virtus Nettuno, Panicci "Con i giovani ci vuole pazienza"

L'allenatore biancoblù si gode il buon momento. Qualificati agli ottavi di Coppa e in netta risalita nel girone B



Virtus Nettuno Lido, Aldo Panicci ©DelGobbo

"Con i giovani ci vuole pazienza", nel calcio e non solo. Per Aldo Panicci, allenatore della Virtus Nettuno Lido, oltre che una frase rappresenta un vero e proprio credo. Diversi 2000 e 2001 sono con frequenza schierati nella formazione iniziale dei biancoblù e nell'ultimo mese i risultati raccolti hanno evidenziato la bontà del lavoro svolto. Il tecnico dei nettunesi spera di migliorare il piazzamento (7°) conquistato lo scorso anno. Con questa squadra, giovane e determinata, tutto è possibile.


Doppia e convincente vittoria in Coppa contro il Montespaccato. Passaggio agli ottavi, quanto è importante in vista della sfida a Roma con la Vigor Perconti?

"Le vittorie portano morale ed entusiasmo e quindi è stato importantissimo conquistare l'accesso agli ottavi di Coppa Italia. Domenica affronteremo la Vigor: una squadra che viene da un buon periodo, composta da giovani come noi e mi aspetto una bella partita e combattuta".  


Inizio di campionato difficile, ma siete in ripresa e segnate molto. 5-1 all'Ottavia domenica scorsa, la classifica è molto corta. Basta una vittoria per risalire. 

"Noi siamo passati attraverso un periodo abbastanza sfortunato tra squalifiche e infortuni. Da domenica riavremo tutti a disposizione, la nostra è una buona squadra. Giovane con grandi importanti a supporto dei ragazzi e quindi ci aspettiamo un campionato di media classifica, ben figurando come nel 2017/2018".


La stagione scorsa avete concluso con lo straordinario 7° posto alla lusinghiera quota 50 punti. Visto il trend positivo dell'ultimo periodo, sono numeri ripetibili?

"Noi speriamo di fare qualcosina in più rispetto allo scorso anno, sfruttando la crescita dei giovani che con un anno di esperienza di più ben figureranno in campo di domenica in domenica: 2000-2001 costituiscono il nocciolo di una squadra che può giocare tranquillamente questo campionato. Con i giovani ci vuole pazienza, ma ci auguriamo di poter migliorare il risultato raggiunto la scorsa stagione".