Notizie
Categorie: UNDER 14 DIL. - Giovanili

Vis Aurelia, ecco capitan Troia "Gruppo pazzesco, CR7 il mio idolo"

Il trequartista della formazione biancazzurra ripercorre la straordinaria stagione che ha vissuto con i compagni



Matteo Troia

Senso di appartenenza e piedi buoni. Matteo Troia è il capitano della Vis Aurelia e fa parte di quel gruppo nato e cresciuto al Ceccacci, che tante soddisfazioni sta regalando alla società biancazzurra. I 2006 di via Ventura stanno infatti vivendo una stagione magica, frenata soltanto dall'epidemia di Covid-19. Come tanti suoi compagni sta passando questo periodo dentro casa, sperando di tornare prima o poi ad inseguire i suoi sogni su un campo di calcio "Per adesso seguo le lezioni online per la scuola ed i video di allenamento che ci ha dato la società - esordisce - il calcio mi manca e spero presto di tornare a giocare con i miei compagni. Il nostro è davvero un gruppo splendido. Ci conosciamo da diversi anni e per questo ci viene anche più semplice giocare e fare delle buone cose, partendo sempre, però, dall'impegno durante gli allenamenti, che deve essere massimo se si vogliono raggiungere grandi obiettivi. Il nostro è un gruppo pazzesco e ci frequentiamo anche al di fuori del campo, questo aiuta tantissimo". Oltre alle giocate a disposizione della squadra, Matteo porta la fascia sul braccio "Per me è una grande responsabilità. Devo incitare i compagni ed avere un comportamento sempre correto, in modo da aiutare la squadra ogni settimana" A chi si ispira, domanda semplice "Sicuramente il giocatore che più mi affascina e che seguo è Cristiano Ronaldo, il più forte di tutti".