Notizie
Categorie: UNDER 17 DIL. - Giovanili

Vis Aurelia in crescita. Del Monte "Adesso siamo più maturi"

Ritorno al successo contro il Sabazia per la formazione biancazzurra, con il tecnico che ha parole di elogio per i suoi ragazzi



Fabio Del Monte

Il campionato della Vis Aurelia, può ancora riservare grandissime soddisfazioni. Ne è convinto il tecnico dei biancazzurri Fabio Del Monte, reduce insieme ai suoi ragazzi del successo rotondo contro il Sabazia, con il quale ha sportivamente vendicato la sconfitta dell'andata. All'orizzonte la sfida più difficile possibile: domenica arriva il momento di affrontare il Campus Eur capolista e che sembra aver già messo le mani sulla promozione in Elite. "Contro il Sabazia i ragazzi hanno disputato una prova di grande maturità. All'andata perdemmo in maniera immeritata su un campo abbastanza impraticabile e quindi sono soddisfatto per quanto ottenuto. La soddisfazione non è tanto per l'ultima partita, ma proprio per tutto il periodo che ci ha accompagnato all'incontro con i vitebesi, visto che nelle ultime cinque sfide abbiamo vinto quattro volte e perso soltanto una, contro la Petriana. Anche in quel caso i ragazzi mi sono piaciuti molto. Va detto che quella sfida l'abbiamo affrontata con un attaccante in porta, che si è anche ben disimpegnato, ma ovviamente a livello psicologico questo un po' si paga. Abbiamo giocato unmatch alla pari contro una bella squadra, guidata da un grande allenatore e purtroppo per via di un episodio non siamo riusciti ad ottenere punti. Adesso ci aspetta la sfida con il Campus Eur, alla quale ci presenteremo con il massimo rispetto ma con nessun timore. Sappiamo di andare ad affrontare una squadra che ha qualcosa in più di noi, visto che nella passata stagione giocava in Elite, e che è stata costruita per vincere. All'andata pareggiamo per 2-2 dopo essere andati in vantaggio per 2-0 con un gol preso dopo una carica sul portiere ed un altro per un nostro errore al 3' di recupero. Avremo voglia quindi di far bene, anche perché ormai abbiamo trovato la cosiddetta quadratura. Non dimentichiamoci che questa squadra è tutta nuova e che quindi ci ha messo un po' a conoscersi. Ora sono davvero soddisfatto, i ragazzi mi seguono e a loro ho detto di provarci fino alla fine. Siamo a 6 punti dal terzo posto e a 7 dal secondo: avere un obiettivo è importante, ti spinge a fare meglio e aiuta a crescere".