Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Viterbese-Rieti, parlano i capitani: parola a Falilo

Prima del derby parola ai due capitani delle squadre, qui a parlare è il centrocampista del Rieti



Falilo, capitano della 17 del Rieti

Con il derby alle porte abbiamo deciso di sentire i due capitani di Viterbese e Rieti. Parola quindi a chi più di tutti rappresenta la propria squadra in campo. Chi ci mette la faccia, nella buona e nella cattiva sorte. Il Rieti sicuramente non sta vivendo una delle sue migliori stagioni. Però nell'ultima partita ha dato segnali di ripresa. Una vittoria per 2-1 che ha dato fiducia in vista di uno dei match più importanti della stagione, il derby con la Viterbese. Una sfida che si preannuncia infuocata e piena di emozioni. "Cercheremo di ribaltare il pronostico, nulla è scontato" A parlare così è capitan Falilo, che con la fascia al braccio guida la riscossa dei suoi. "Sappiamo che fino ad ora non è stata una stagione perfetta. Purtroppo abbiamo avuto un pò di problemi, dopo un avvio di stagione abbastanza positivo. La preparazione atletica, almeno nelle prime giornate ha influito, inoltre staimo giocando con molti ragazzi sott'età e ci vuole un pò più di tempo per abituarsi al campionato". Ma il derby è una partita diversa: "Si azzera tutto. In questa settimana stiamo insitendo molto sul lavoro in fase offensiva perchè creiamo molto, ma sprechiamo troppo. Rimane comunque una partita che vale tre punti, restiamo tranquilli". Su che tipo di capitano è, Falilo risponde senza esitazione: "Non sono un tipo a cui piace parlare molto. Preferisco far parlare il campo, perchè è lì che posso trascinare i miei compagni". Ultima domanda sul giocatore più amato: "Modric mi piace molto. Abbina quantità e qualità in modo impressionante".