Cerca

semifinale

Inter-Roma, la sfida infinita Spinozzi: "Conterà la testa"

Giallorossi e nerazzurri si incontreranno stasera (ore 20.45), nella semifinale Scudetto, per la sesta volta in stagione. Il centrocampista: "Li conosciamo bene: hanno tanta qualità"

08 Giugno 2017

Spinozzi, qui in Coppa contro l'Inter ©DelGobbo

Spinozzi, qui in Coppa contro l'Inter ©DelGobbo

Spinozzi, qui in Coppa contro l'Inter ©DelGobbo

Una sfida infinita, l'ultimo capitolo di una storia che vedrà Inter e Roma di fronte per la sesta e ultima volta in stagione. I precedenti sorridono ai giallorossi che hanno sorriso contro i nerazzurri in Supercoppa, nei due incontri di Tim Cup e nell'andata di campionato a Trigoria. L'ultima e unica vittoria dell'Inter è arrivata nel ritorno della fase a gironi. La legge dei grandi numeri non sorride quindi a De Rossi che però nei big match, nelle sfide secche, ha sempre dimostrato di avere sempre qualcosa in più degli avversari. Chi vincerà sfiderà domenica (ore 18.00) in finale la Fiorentina. Tutto confermato per il tecnico di Ostia che riproporrà la stessa formazione che battuto la Lazio lunedì con Marchizza ancora in Corea per il Mondiale Under 20 (terminato oggi per gli azzurri con la sconfitta contro l'Inghilterra) e Pellegrini e Keba ancora fermi ai box. Quindi davanti a Crisanto ci saranno De Santis, Grossi, Ciavattini e Anocic. Trio di centrocampo con Frattesi, Bordin e Spinozzi. Antonucci sulla trequarti assisterà la coppia del gol Soleri-Tumminello. Nessuna novità anche per l'Inter con il 4-3-3 formato da Di Gregorio in porta, linea a quattro in difesa con Mattioli, Vanheusden, Gravillon e Cagnano. A centrocampo tanta qualità con Emmers, Carraro e Rivas. Davanti sugli esterni, i temibili Souare e Rover affiancheranno il pericolo numero uno Pinamonti. Queste le parole di Emanuele Spinozzi a Roma TV, a margine dell'incontro (fischio d'inizio stasera alle 20.45): "Siamo pronti, possiamo fare una bella partita contro una squadra che conosciamo molto bene. Contro di loro abbiamo sempre faticato molto in questa stagione, hanno molta qualità in attacco. La partita potrà anche essere decisa dagli episodi, ma vincerà soprattutto chi saprà usare meglio la testa: è la compontente principale da mettere in campo" 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE