Cerca

focus

The Guardian, i migliori classe 2000: nella top 60 anche Roma e Lazio

Il giornale britannico ha stilato l'elenco dei talenti emergenti, inseriti 2 biancocelesti, uno da Trigoria e 2 italiani

05 Ottobre 2017

Masangu, centrocampista della Roma © De Cesaris

Masangu, centrocampista della Roma © De Cesaris

Masangu, centrocampista della Roma © De Cesaris

Il The Guardian ha stilato la nuova “Next Generation 2017”, ovvero l'elenco dei 60 migliori talenti nel mondo del calcio nati nell'anno 2000 (qui il link alla lista completa). Dal Brasile alla Cina, passando ovviamente anche per Inghilterra e Germania. Non manca neanche l'Italia rappresentata dal portiere scuola Milan Alessandro Plizzari, ora in prestito alla Ternana, e lo juventino Moise Kean che a Verona sta provando a conquistarsi un posto sotto la luce dei riflettori. Non mancano però i talenti che stanno crescendo nel nostro campionato Primavera. In casa Roma riflettori su Keres Masangu, mastino belga arrivato in estate dal Mechelen e per cui, come scrivono dall'Inghilterra, i giallorossi avrebbero battuto la concorrenza di Fiorentina, Stoke e Standard Liege. Tra i migliori classe 2000 spiccano poi anche due giocatori della Lazio di Bonatti. Il primo è Pedro Neto, portoghese approdato in biancoceleste dal Braga e per cui Lotito ha dato il via libera ad un investimento che potenzialmente potrebbe arrivare addirittura ai 17 milioni di euro. Con lui, scelto anche Ionut Rus che il The Guardian presenta come il “Romanian Donnarumma”.  

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE