Cerca

dopo gara

Roma, De Rossi e Cargnelutti in coro: "Ora ci crediamo"

Il tecnico ed il difensore centrale giallorosso parlano dopo la vittoria nella trasferta di Bologna

12 Febbraio 2018

Alberto De Rossi (©De Cesaris)

Alberto De Rossi (©De Cesaris)

Alberto De Rossi (©De Cesaris)

La Roma vince di misura il posticipo della 19ª giornata sul campo del Bologna, portandosi al secondo posto della classifica dopo il pareggio maturato nel big match tra Inter ed Atalanta. Servivano tre punti alla squadra di Alberto De Rossi e tre punti sono arrivati, grazie alla zampata di Cargnelutti nella seconda frazione di gioco. Al termine della sfida, il tecnico giallorosso esprime tutta la sua gioia ai microfoni di Roma TV. "In questa vittoria c’è tutto, la crescita della squadra è sotto gli occhi di tutti - esordisce - voglio sottolineare la metamorfosi di questo gruppo, che ad inizio stagione giocava ma non era sicuro di sé. Adesso abbiamo tirato fuori una grande personalità. Quando c’è stato il salto in avanti? La consapevolezza del gruppo è uscita fuori dopo la Supercoppa, dove abbiamo affrontato la squadra forse più attrezzata. Abbiamo giocato fuori casa a San Siro contro l’Inter e abbiamo dimostrato tutta la nostra personalità. Lì c’è stato un cambiamento. Adesso la squadra ci crede tantissimo, non si accontenta mai e vuole sempre ottenere la vittoria - continua - sono cresciuti tutti i ragazzi, anche i nostri portieri. Oggi Greco ha fatto un paio di grandi parate, ma anche la difesa è salita di livello. Tutti sono più convinti, anche i 2001 e questo sta facendo la differenza".

Riccardo Cargnelutti (©De Cesaris)

Nel post partita c'è spazio anche per le dichiarazioni  dell'autore del gol decisivo, Riccardo Cargnelutti: "Era un campo difficile, grazie a Pezzella che ha messo quella palla sono riuscito a trovare il gol che ci ha portato i tre punti. Le palle inattive? Sì, serviva il gioco aereo in questo tipo partite - spiega - perché con un campo così si possono sbloccare solo con le palle inattive. Bisogna stare attenti ad ogni particolare e questo ci ha portato alla vittoria". Il centrale giallorosso poi fa un passo indietro, tornando al periodo di ombre dopo l'eliminazione dalla Youth League: "I risultati facevano fatica ad arrivare, abbiamo avuto un periodo confusionario. Pian piano ci siamo ripresi ed ora puntiamo in alto. Ci aspetta un percorso ricco”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE