Cerca

focus

Allenamento al Tre Fontane per Riccardi, Greco e Cardinali

I giocatori della Primavera che stanno partecipando al ritiro della Roma sono scesi in campo insieme alla prima squadra davanti ai tifosi giallorossi

19 Luglio 2018

Alessio Riccardi, Ritiro As Roma foto © Redi/GazReg

Alessio Riccardi, Ritiro As Roma foto © Redi/GazReg

Nel contesto dello stadio Tre Fontane, reso caloroso dalla presenza dei tifosi, la Roma è scesa in campo questo pomeriggio per svolgere il secondo allenamento a porte aperte, previsto nel corso del ritiro a Trigoria. Tra i tanti volti noti, occhi puntati sui tre giocatori della Primavera di Alberto De Rossi. Alessio Riccardi e i due portieri Stefano Greco e Matteo Cardinali. Il gruppo capitolino, dopo essere sceso sul terreno di gioco intorno alle 17.10 e aver svolto una corsetta è stato diviso in due: da un lato tutti i giocatori di movimento e dall'altro i quattro portieri. Greco e Cardinali hanno così lavorato agli ordini del preparatore dei portieri, Marco Savorani, insieme ad Antonio Mirante e a Daniel Fuzato.Alessio Riccardi, Ritiro As Roma foto © Redi/GazReg


I due Primavera si sono dedicati insieme ai compagni di reparto al controllo dei tiri centrali e defilati, di diversa potenza e altezza, direttamente agli ordini dello stesso Savorani. Discorso diverso per Riccardi che insieme al resto della rosa ha svolto prima un torello, poi una serie di esercizi riguardanti la trasmissione del pallone e degli scatti, insieme al resto della squadra, che poi si è concentrata su una partitella a campo ridotto. A quel punto il "Piccolo Principe" è andato ad allenarsi a parte con Gregoire Defrel con il quale scambiando il pallone a turno doveva concludere in porta. L'allenamento del centrocampista è cambiato con l'infortunio di Alessandro Florenzi: il 24 della Roma ha lasciato il campo per un infortunio e così il giocatore della Primavera di Alberto De Rossi è stato chiamato da Eusebio Di Francesco per prendere il suo posto sulla fascia destra, unendosi al gruppo con il fratino giallo (composto da Manolas, Marcano, Santon; Cristante, Gonalons, Pastore; Under, Schick, El Shaarawy) schierato contro il team dei rossi (formato da Karsdorp, Bianda, Jesus, Luca Pellegrini; Lorenzo Pellegrini, Strootman, Coric; Kluivert, Dzeko, Perotti) con De Rossi come jolly.Matteo Cardinali, ritiro As Roma foto © Redi/GazReg


Dopo una sfida senza portieri, è arrivato il turno anche degli estremi difensori: a proteggere i pali delle due squadre ci hanno pensato Mirante da un lato (per i gialli) e Greco dall'altro (per i rossi). La partitella tra queste due formazioni è stato l'ultimo momento per vedere in campo tutta la rosa giallorossa, che terminata la gara è rientrata negli spogliatoi. Nel corso di questo incontro a vincere è stata la squadra di  Greco (il gruppo dei rossi), che oltre a subire l’autorete di William Bianda, ha anche preso due gol da Patrick Schick. Il giocatore classe ’99, però si è fatto trovare pronto sul tentativo pericoloso di Javier Pastore rispondendo con una buona parata.

Stefano Greco, ritiro As Roma foto © Redi/GazReg

Di questa giornata resterà sicuramente il modo silenzioso di Alessio Riccardi di seguire e mettere in pratica le indicazioni del tecnico abruzzese, al quale rivolgeva la massima attenzione con occhi e orecchie; restando sempre in fondo al gruppo per assimilare con discrezione i dettami dello staff giallorosso nel corso dei diversi esercizi. L’ultima nota dell’allenamento riguarda Cardinali, che non ha partecipato alla partitella, ma è stato seguito a parte insieme a Fuzato da Savorani. Archiviata questa seconda sessione di lavoro a porte aperte, sta per volgere al termine il ritiro della Roma, che domani sfiderà in una gara amichevole a Frosinone, l’Avellino.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE