Cerca

italia under 19

Riccardi, Piccoli e Fagioli: tris azzurro contro il Portogallo

La selezione del ct Guidi supera i rossoverdi in amichevoli: perla del gioiellino della Roma, a segno anche l'atalantino e l'attaccante della Juventus

11 Settembre 2018

Alessio Riccardi in azione (©figc.it)

Alessio Riccardi in azione (©figc.it)

AMICHEVOLE UNDER 19

ITALIA - PORTOGALLO 3-1

ITALIA Russo; Bellanova (20'st Greco), Bettella (20'st Corbo), Gozzi Iweru (1'st Anzolin), Candela; Caligara (1'st Fagioli), Viviani (13'st Pompetti), Gavioli (20'st Portanova); Merola (13'st Raspadori), Piccoli (38'st Nicolussi Caviglia), Riccardi (31'st Millico) PANCHINA Carnesecchi, Canestrelli, Brogni, Rauti ALLENATORE Guidi 

PORTOGALLO Tiago Silva; Tomás Tavares (33'st João Costa), Pedro Álvaro, Tiago Djaló, Nuno Tavares; Daniel Silva (17'st Bernardo Sousa), Romário Baró, André Almeida (8'st Rafael Camacho); João Mário (8'st Umaro Embaló), Luís Lopes (17'st Tiago Rodrigues), Afonso Sousa (17'st Diogo Capitão) PANCHINA Celton Biai, Gonçalo Loureiro ALLENATORE Filipe Ramos

MARCATORI Riccardi 16'pt (I), Luís Lopes 34'pt (P), Piccoli 32'st (I), Fagioli rig. 35'st (I)

ARBITRO Marco Rossetti (Italia)

ASSISTENTI Marco Della Croce e Federico Pragliola (Italia)


Alessio Riccardi in azione (©figc.it)

Per un'Italia che perde con il Portogallo, ce n'è un'altra che invece vince. Stiamo parlando dell'Under 19 di Federico Guidi, che a differenza dei "grandi" di Roberto Mancini, mette in mostra una bella prestazione nell'amichevole disputata allo stadio Comunale di Medicina ‘E. Bambi’. 3-1 il risultato finale in favore degli Azzurrini, con il ct che nel corso della sfida ha provato diversi esperimenti di formazione, per iniziare a saggiare le qualità e le potenzialità di un gruppo che ad Ottobre, in Estonia, sarà chiamato a dare il meglio nella prima fase di qualificazione agli Europei di categoria. 

Per quanto riguarda la cronaca del match, è il talento della Roma Alessio Riccardi a sbloccare le marcature a ridosso del quarto d'ora di gioco: palla recuperata lungo l'out mancino, movimento ad accentrarsi e destro a giro sotto l'incrocio dove il portiere portoghese non può arrivare. Caligara, Gavioli e Merola non trovano fortuna per portare l'Italia sul 2-0, così il Portogallo rimane in gara e dopo una reazione riesce a pareggiare al 34': ottimo scambio tra Joao Mario e Luis Felipe, con quest'ultimo che riesce a superare Russo con un delizioso colpo di tacco. Nella ripresa la selezione di Guidi torna in campo più decisa e poco dopo la mezz'ora trova il nuovo vantaggio con Piccoli, che prima centra il palo su cross di Candela, poi riesce nella deviazione vincente sulla respinta. Poco più tardi arriva il tris azzurro che di fatto chiude anticipatamente il match: Fagioli viene falciato in area, si presenta lui stesso dal dischetto e firma il 3-1 definitivo.




Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE