Cerca

YOUTH LEAGUE

Roma, niente impresa con il Real: tris dei blancos a Madrid

I giallorossi capitolano sotto i colpi degli spagnoli: la reazione nella ripresa e il primo gol di Cangiano non sono sufficienti per riscattare la debacle con il Sassuolo

19 Settembre 2018

Uno scatto di Real Madrid-Roma ©AsRoma

Uno scatto di Real Madrid-Roma ©AsRoma

UEFA YOUTH LEAGUE - GRUPPO G

REAL MADRID-ROMA 3-1


REAL MADRID Moha Ramos 6.5, Sergio Lopez 6, Mario Gila 6 (40'st Pulido sv), Victor 6.5, Fran Garcia 7, Antonio 6, Alberto 6.5 (33'st Carlos sv), Rodrigo 6.5, Moha 6 (33'st Marvin sv), Miguel Baeza 6, Pedro 6.5 (21'st Alvaro 6) PANCHINA Altube, Miguel Gutierrez, Daniel Sanchez ALLENATORE Dani Poyatos


AS ROMA Greco S. 6.5, Bouah 5.5, Cargnelutti 5.5, Bianda 5 (20'st Trasciani 6), Semeraro 5.5 (9'st Simonetti 6),  Greco J. 5.5, Marcucci 5.5 (33'st Nigro sv), Pezzella 5.5 (9'st D'Orazio 6), Riccardi 6, Besuijen 5 (1'st Bucri 6), Cangiano 6.5 PANCHINA Zamarion, Calafiori ALLENATORE De Rossi


MARCATORI Pedro 13’pt (RM), Rodrigo 31’pt (RM), Fran Garcia 8'st (RM), Cangiano 26'st (R)

ARBITRO Fabio Verissimo (Portogallo) Assistenti Paulo Soares e Nuno Pereira (Portogallo)

NOTE Ammoniti Pezzella, Bouah, Greco J., Alvaro Angoli 5-2 Fuorigioco 2-1


Uno scatto di Real Madrid-Roma ©AsRoma

Allo stadio “Alfredo Di Stefano” va in scena la prima giornata del girone G della Youth Champions League, si affrontano Real Madrid e A.S. Roma, il risultato finale è di 3-1. Al 13’ sblocca il match Pedro su assist di Victor, il numero 9 si inserisce perfettamente alle spalle di una difesa non impeccabile e, arrivato davanti a Greco S., trafigge l’estremo difensore. Dopo circa dieci minuti i padroni di casa sfiorano il raddoppio con un tiro dal vertice sinistro dell’area di rigore da parte di Moha, Greco S. si distende e devia in angolo. Alla mezz’ora arriva il 2-0: Rodrigo sfrutta una corta respinta della difesa, supera in dribbling Bianda e con un diagonale perfetto insacca alle spalle dell’estremo difensore. Prova a reagire la Roma con Marcucci ma il tiro del capitano è piuttosto velleitario e viene intercettato facilmente da Moha Ramos. Rischiano di dilagare i Blancos con un tiro dalla media distanza di Alberto, ancora un grande intervento di Greco S. salva il risultato. La prima frazione di gioco si chiude sul punteggio di 2-0, troppa poca Roma per contrastare un Real Madrid in grande spolvero. Nella ripresa la musica non cambia e la squadra in vantaggio continua a spingere sull'acceleratore, Alberto si invola verso la porta e da dentro l'area calcia sull'esterno della rete dando solo l'illusione del gol. All'8' arriva persino il 3-0, Moha serve con un filtrante perfetto l'accorrente Fran Garcia, Cargnelutti buca l'intervento e l'esterno madridista beffa Greco con un dolce tocco sotto. Rodrigo sfiora la quarta rete con una conclusione ravvicinata, ancora un grande Greco S. neutralizza il pericolo. I giallorossi provano a rialzare la testa sfruttando uno schema su corner: Ricciardi calcia rasoterra, velo di Cargnelutti e D'Orazio calcia a botta sicura, Moha Ramos respinge mantenendo l'imbattibilità. Alberto De Rossi prova a scuotere i suoi con alcune sostituzioni e la Roma sembra prendere coraggio; al 26' accorcia le distanze Cangiano che riceve palla da Ricciardi e lascia partire un destro a giro perfetto che si insacca a fil di palo alla sinistra di Moha Ramos. Il Real si rifà sotto pericolosamente con Alvaro che calcia a lato da ottima posizione.A pochi minuti dal termine Alvaro potrebbe dare il colpo di grazia definitivo ma calcia alto da dentro l'area di rigore. Al triplice fischio dell'arbitro il punteggio recita 3-1 in favore del Real Madrid, brutta sconfitta per la squadra allenata da De Rossi scesa in campo troppo tardi per tener testa al confronto con i Blancos.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE