Cerca

youth league

La Roma fa il bis: espugnata Mosca con Riccardi e Bouah

La formazione di De Rossi vince ancora contro il CSKA: decidono i gol dei due classe 2001, a segno anche all'andata

07 Novembre 2018

La Roma batte ancora il CSKA (©De Cesaris)

La Roma batte ancora il CSKA (©De Cesaris)

UEFA YOUTH LEAGUE - GIRONE G - QUARTA GIORNATA

CSKA MOSCA - ROMA 1-2

CSKA MOSCA Zirikov; Zakharov, Erokhin, Karpov, Konyukhov (7' Avanesyan); Eleev, Maradishvili, Tiknizyan; Zhironkin (43'st Shekhov), Popov (22'st Vostrikov), Yanov PANCHINA Edapin, Savinov, Savinykh, Silyanov ALLENATORE Aksenov 

ROMA Zamarion; Bouah, Cargnelutti, Bianda, Semeraro; Riccardi, Marcucci, Pezzella; D'Orazio (26'st Chierico), Bucri, Cangiano (26'st Buso) PANCHINA Pagliarini, Trasciani, Santese, Simonetti, Besuijen ALLENATORE De Rossi

MARCATORI Riccardi 17'pt (R), Bouah 45'pt (R), Eleev 2'st (C)

ARBITRO Aleksandrs Golubevs (Lettonia)

ASSISTENTI Jevgenijs Morozovs (Lettonia), Raimonds Tatriks (Lettonia)

NOTE Ammoniti Erokhin, Semeraro, Pezzella Angoli 2-7 Rec. 1'pt, 2'st


La Roma bissa il successo di due settimane fa e manda ancora al tappeto il CSKA Mosca, tornando nella Capitale con un successo davvero prezioso per il prosieguo del cammino in Youth League. La formazione di Alberto De Rossi però, almeno per ora, rimane al terzo posto visto il momentaneo 1-0 del Plzen contro il Real Madrid (squadre all'intervallo con tutto il secondo tempo ancora da giocare). I capitolini dovrebbero sperare in un pareggio o nella vittoria dei blancos per scavalcare i ciechi al secondo posto.


La Roma batte ancora il CSKA (©De Cesaris)

La cronaca I giallorossi partono con il piede pigiato sull'acceleratore e in poco più di una decina di minuti, portano per tre volte pericoli dalle parti di Zirikov. Ci provano in sequenza Cargnelutti, Pezzella e poi Riccardi, tutti e tre senza inquadrare lo specchio della porta. Superato da poco il quarto d'ora di gioco, però, la Roma colpisce: Pezzella serve Riccardi all'altezza del vertice destro dell'area di rigore, il 10 giallorosso calcia con il mancino di prima intenzione e con una splendida conclusione a giro batte l'estremo difensore russo. Il classe 2001 si ripete, così, dopo il gol messo a segno nella sfida d'andata sempre ai danni dei russi. I ragazzi di De Rossi continuano a spingere e spaventare la retroguardia locale in particolare con Cangiano, che tenta la fortuna in un paio di circostanze, prima venendo respinto dalla difesa, poi da un ottimo intervento di Zirikov che manda in corner. Erokhin e Popov provano a scuotere il CSKA, ma entrambi non riescono a spaventare più di tanto Zamarion. La Roma controlla e a pochi istanti dall'intervallo mette ancora più in discesa la gara con il terzo gol consecutivo in competizione di Bouah, bravissimo a colpire in controbalzo sul corner battuto da Cangiano. Il CSKA però non si spegne, anzi, ad inizio ripresa si rimette subito in corsa con un po' di fortuna, grazie alla rete di Eleev che risolve una situazione confusa in area di rigore giallorossa. Gara riaperta e Roma che accusa un pochino la pressione russa, ma la retroguardia giallorossa non è costretta a troppi straordinari per difendere il vantaggio. Nei restanti minuti non succede tantissimo, con la squadra di De Rossi che va senza fortuna alla ricerca del gol della sicurezza. Il risultato non cambia più: la Roma vince anche in Russia.



Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE