Cerca

FOCUS

Scaffidi si prende la Lazio, il bomber non si ferma più

Cinque gol in sei giornate per l'attaccante biancoceleste che sta diventando fondamentale nel gioco del tecnico Bonacina

08 Novembre 2018

Federico Scaffidi, attaccante della Lazio ©GazReg

Federico Scaffidi, attaccante della Lazio ©GazReg

Federico Scaffidi, attaccante della Lazio ©GazReg

Un inizio di stagione da incorniciare per Federico Scaffidi che in queste prime gare di campionato si sta rivelando un vero e proprio trascinatore per la compagine biancoceleste; nelle prime sei giornate il centravanti è andato in rete in ben cinque occasioni, spesso firmando gol pesanti come quello nell'ardua trasferta di Benevento. Scaffidi, nonostante la giovane età (classe 2001) e quindi al primo anno in pianta stabile alla corte di Bonacina, sta diventando imprescindibile nello scacchiere tattico dell'allenatore. La condizione generale della squadra sta sicuramente aiutando l'attaccante dal momento che la Lazio si trova in vetta della classifica a quota 16 punti con la miglior difesa del girone e la casella delle sconfitte ancora ferma a 0. L'andamento della Lazio sta rispettando le aspettative riposte nella squadra, ovvero cercare di riapprodare immediatamente in Primavera 1 dimenticando in fretta la retrocessione dello scorso anno e tornare ad imporsi in palcoscenici importanti, all'altezza della storia del club. Nella scorsa giornata Federico ha messo la firma sul tabellino per ben due volte nella larga vittoria sul Crotone, gara poi terminata 5-0. Nel prossimo turno la compagine guidata da Bonacina sarà impegnata in un match molto difficile in casa del Frosinone, altra aspirante alle prime posizioni del raggruppamento; la trasferta in terra ciociara sarà un altro banco di prova importantissimo per la Lazio e soprattutto per Scaffidi, staremo a vedere se il fiore all'occhiello dell'attacco biancoceleste riuscirà a punire anche la difesa frusinate.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE