Cerca

Coppa Italia

Atalanta-Roma: un risultato, un obiettivo da centrare

Il tabellone di Coppa Italia ci offre uno scontro di lusso tra due delle migliori squadre del panorama di Primavera 1

22 Gennaio 2019

Celar, attaccante della Roma ©De Cesaris

Celar, attaccante della Roma ©De Cesaris

Un quarto di finale che costituisce un tassello importante della stagione giallorossa, aggiungere questa tessera al mosaico costruito da Alberto De Rossi potrebbe essere un'ulteriore spinta verso la rivalsa della Roma dopo le difficoltà di qualche mese fa. Da fine Dicembre in poi la compagine capitolina ha dimostrato di aver superato senza dubbio le incertezze che ne stavano minando pericolosamente il cammino, trovando un tris di vittorie in campionato oltre alla qualificazione in Youth League e quella in Coppa Italia.


27 Ottobre, croce e delizia. 

Celar, attaccante della Roma ©De Cesaris

Se da un lato i dolci ricordi di quell'Atalanta-Roma in cui l'uragano Celar si abbattè su Bergamo con una splendida tripletta potrebbero essere un fattore a favore dei giallorossi ma attenzione alle insidie che sono inevitabilmente comprese. Vincere con un risultato così netto in casa della capolista è stato sicuramente un motivo d'orgoglio per i ragazzi di De Rossi che anche da quel risultato hanno trovato le motivazioni giuste per proseguire la corsa al vertice, salvo poi imbottigliarsi in alcune gare più avanti. Attenzione però alla formazione di Brambilla che vorrà vendicare quel passivo così pesante... quale occasione migliore se non  uno scontro ad eliminazione diretta che vale l'accesso alle semifinali di Coppa Italia? Occhi puntati su Piccoli e Colpani, trascinatori nerazzurri con rispettivamente 10 e 7 gol all'attivo che rappresentano tutta la forza del reparto offensivo lombardo con 42 centri all'attivo, uno in meno rispetto all'attacco più prolifico del campionato, ovvero quello giallorosso. Il tecnico Brambilla però, non lascia nulla al caso, potendo vantare anche un retroguardia più che solida con appena 18 reti subìte, una in più rispetto alla difesa della Fiorentina, la migliore dell'intero raggruppamento. Un altro aspetto da non sottovalutare è il fattore casa, davanti al proprio pubblico l'Atalanta ha sempre fatto bottino pieno eccetto il pareggio contro il Torino, momentaneamente secondo il classifica, e l'unica sconfitta registrata in terra bergamasca: Celar, ne sai qualcosa?

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE