Cerca

Focus

Viterbese e Rieti: ragioni diverse, stesso obiettivo

Le formazioni di Boccolini e Rieti alla ricerca dei tre punti: i gialloblu per proseguire al comando, i reatini per uscire dalla crisi

25 Gennaio 2019

Viterbese ©De Cesaris

Viterbese ©De Cesaris

Percorsi diametralmente opposti quelli compiuti da Viterbese e Rieti, che accompagnano le formazioni allenate da Boccolini e Moncelli verso la quattordicesima giornata di campionato. La compagine gialloblu continua a restare in paradiso, mentre gli amarantocelesti fanno molta fatica a districarsi nel purgatorio. Dopo aver ritoccato la classifica con una nuance dantesca è il momento di entrare nel vivo dei due match che le laziali si apprestano a disputare.

VITERBESE, CHE IL SOGNO CONTINUI!

Viterbese ©De Cesaris

"Il mese di Gennaio sarà fondamentale e ci dirà molto su quelle che possono essere le nostre aspirazioni stagionali" così aveva esordito il tecnico Alessandro Boccolini in una nostra intervista alla vigilia dello scontro decisivo contro la Ternana, poi vinto e stravinto per 0-3, che permise alla Viterbese di portarsi in vetta. Giunti alla fine di questo primo mese del 2019 la squadra di Viterbo può dirsi soddisfatta per aver dato il benvenuto al nuovo anno nel migliore dei modi ma per chiudere in bellezza c'è un ultimo scoglio da arginare: la Juve Stabia. Nonostante i campani si trovino in penultima posizione con appena 9 punti conquistati, sarà importante non sottovalutare un impegno che sulla carta risulta essere agevole ma se non affrontato con la giusta mentalità potrebbe nascondere delle insidie. Non a caso, nel girone d'andata la partita terminò con un 2-1 per la Viterbese, un risultato tutt'altro che largo e si giocava davanti al pubblico amico... Adesso, invece, bisognerà affrontare gli avversari nel loro fortino, questo potrebbe essere un fatto da tenere in considerazione e su cui mister Boccolini avrà lavorato sicuramente durante la settimana, non tanto per l'aspetto tecnico-tattico quanto per la tenuta mentale e nervosa dei suoi calciatori. I favori del pronostico sono dalla parte della Viterbese che non può però permettersi di perdere punti per strada visto che la anche la Ternana è a quota 27 punti e indietro solamente per la differenza reti, senza dimenticare l'Ascoli terzo (anche se fuori classifica) e la Paganese distante appena tre lunghezze.

RIETI, COSì NON VA!

Vincenzo Moncelli, tecnico del Rieti ©De Cesaris

Senza troppi giri di parole possiamo dire che la compagine di Vincenzo Moncelli è in crisi. Quando i reatini sembrano aver raggiunto la luce in fondo al tunnel, ecco che qualcosa va storto e l'uscita si allontana ulteriormente. Se l'ultima vittoria risale al 27 Ottobre evidentemente qualcosa che non funziona c'è, eppure fa strano vedere una formazione così bassa in classifica che però va a giocarsi le proprie chance nel derby contro la Viterbese mettendo in difficoltà, e non poco, gli avversari. Ottime prestazioni che, in molti casi per colpa della sfortuna, non si sono tramutati in punti guadagnati e brutte sconfitte che hanno fatto capitolare malamente gli amarantocelesti. Domani il Rieti affronterà la Sambenedettese che non naviga in acque tranquille visti gli 11 punti conquistati finora, 2 lunghezze in più dei laziali. In più, il fattore casa farà inevitabilmente la sua parte, giocare davanti al proprio pubblico dà sempre quella marcia in più. Inoltre, un eventuale segno 1 consentirebbe al Rieti di superare in classifica proprio i diretti concorrenti e di allungare in classifica sulle inseguitrici Juve Stabia e Fermana, chiamate ad impegni proibitivi contro Viterbese e Teramo. Le motivazioni che dovrebbero spingere i ragazzi di Moncelli verso i tre punti ci sono tutte ma spetterà al rettangolo verde, come sempre, dare il suo giudizio finale. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Gazzetta Regionale

Caratteri rimanenti: 400

EDICOLA DIGITALE